Sei Nazioni femminile: l’Italia è bella (ma un po’ sprecona) e domina la Scozia

Match a senso unico a Glasgow, con le azzurre che però sbagliano un po’ troppo e tengono le britanniche in partita per un’ora.

Vincono le azzurre nell’ultimo match della fase a girone del Guinness Sei Nazioni 2021 femminile e lo fanno in Scozia, battendo meritatamente e nettamente le padrone di casa. Match dominato in campo dalle azzurre, che però concedono un po’ troppo alle scozzesi con degli errori banali e la chiudono solo dopo un’ora di gioco. Ora l’Irlanda per puntare al podio del torneo.

Parte subito bene l’Italia che recupera il calcio d’inizio, subisce un fallo e si porta immediatamente nei 22 scozzesi. Touche, però, storta e i problemi di Parma si ripropongono a Glasgow. Ottime le azzurre in mischia che mettono in difficoltà la Scozia e restano in zona d’attacco. E da un’altra mischia la palla arriva perfettamente a Bea Rigoni che sfonda e prima meta per le azzurre che sono partite benissimo allo Scotstoun e si portano sullo 0-7. E concede subito il bis l’Italia. Palla recuperata nella propria metà campo e le trequarti azzurre muovono le gambe con prima Ostuni Minuzzi e poi Manuela Furlan che si invola, non viene raggiunta e bis per lo 0-12. Domina ancora in mischia la squadra di Di Giandomenico, difende bene quando il pallone è scozzese, ma qualche imprecisione di troppo impedisce alle azzurre di colpire nuovamente. Continua a leggere su OA Sport.

Foto: Alessio Tarpini/LPS

Rispondi