Challenge Cup: Treviso nella storia, battuto l’Agen

Per la prima volta una squadra italiana ai quarti di finale europei. Per Benetton la vittoria arriva, però, dopo un brutto match.

Dopo una stagione difficilissima arriva la fiammata della Benetton Treviso, che al termine di un match non bello supera l’Agen e conquista il primo quarto di finale europeo per una squadra italiana. Vittoria meritata, seppur con troppi errori da parte dei veneti che evidenziano tutti i limiti di questa stagione, ma la meta di Brex fa la differenza a Monigo.

Subito in salita la sfida per Treviso, con Agen che preme sulla prima conquista veneta e conquista un fallo dopo una manciata di secondi e va in touche. E dopo una serie di pick&go arriva la meta francese con Dylan Hayes e Agen che va sullo 0-7. Reagisce Treviso che attacca con Ioane, poi fuorigioco francese e Garbisi va in touche nei 22 avversari. Ma nulla di fatto con un avanti di Zanon. Soffre Treviso in difesa, con Agen che fa troppa strada facilmente palla in mano. Transalpini molto fallosi, Benetton nervosa, ma al 12’ l’ennesimo fallo manda Paolo Garbisi sulla piazzola e punteggio che va sul 3-7. Continua ad avere problemi in difesa la squadra di casa e al 18’ fallo biancoverde e va sulla piazzola Verdu e nuovo +7 ospite. Continua a leggere su OA Sport.

Un commento su “Challenge Cup: Treviso nella storia, battuto l’Agen

  1. Treviso che vince (finalmente) contro un Agen da compitino (e diverse riserve) senza peraltro entusiasmare più di tanto. Speriamo faccia bene al morale di giocatori e staff (Bortolami, però la touche cosi è un orrore, magari qualche proclama in meno su come sono stati gestiti gli ultimi 18 mesi e più controllo dei fondamentali, te lo chiedo da tifoso che ti augura ogni successo e soddisfazione), che Montpellier sarà altra cosa.

Rispondi