Sei Nazioni 2021: Italia, ecco il XV per la Francia

Franco Smith ha annunciato la formazione che sfiderà i Bleus sabato pomeriggio a Roma. Anche Galthié ha annunciato la squadra.

Franco Smith, Capo Allenatore della Nazionale Italiana Rugby, ha ufficializzato la formazione che sabato alle 15.15 affronterà la Francia allo Stadio Olimpico di Roma nel match d’esordio del Guinness Sei Nazioni 2021, partita che sarà trasmessa in diretta su DMAX, canale 52 del digitale terrestre. La partita di sabato – che metterà in palio il Trofeo Garibaldi – sarà il confronto numero 46 tra Italia e Francia, tredicesimo nella capitale e il quinto allo Stadio Olimpico.

Nel XV iniziale confermato il triangolo allargato sceso in campo nell’ultimo turno della Nations Cup di dicembre contro il Galles con Trulla estremo e il duo di marca Benetton, Ioane (al suo secondo cap)-Sperandio all’ala. Coppia di centri inedita formata da Marco Zanon e Juan Ignacio Brex: quest’ultimo, alla prima convocazione ufficiale con la Nazionale Italiana Rugby, diventerà l’esordiente numero 11 della gestione Smith. Garbisi – sempre titolare dalla ripresa dell’attività internazionale a ottobre – formerà con Varney la giovanissima (con età media di 20 anni) cabina di regia della Nazionale per la seconda partita consecutiva dal primo minuto.

Prima partita da titolare per Michele Lamaro che vestirà la maglia numero otto che sarà affiancato da Johan Meyer – in meta nell’ultimo match del 2020 disputato in Galles – e Sebastian Negri, al rientro dopo l’infortunio subito in allenamento durante la scorsa Autumn Nations Cup. In seconda linea spazio al duo Sisi-Lazzaroni, mentre in prima linea si rivedono Traorè e Riccioni – entrambi rientranti nel gruppo azzurro dopo aver recuperato dai rispettivi infortuni – che andranno a completare il reparto insieme a Luca Bigi, arrivato al nono cap da capitano dell’Italrugby.

In panchina troveranno spazio Lucchesi – al rientro in lista gara dopo i due recuperi del Guinness Sei Nazioni 2021 – Fischetti, Zilocchi, Cannone, Ruzza, Mbandà, Palazzani e Canna. Non convocato Mattia Bellini: l’ala delle Zebre si è fermato in seguito ad uno scontro di gioco in allenamento nella giornata di martedì. Le sue condizioni saranno valutate nei prossimi giorni.

“Affronteremo con coraggio la Francia che ha mostrato le proprie qualità durante lo scorso Sei Nazioni e la Nations Cup. Seguiamo il nostro processo di crescita per proseguire nell’inserimento delle nuove generazioni: non vedo l’ora di esordire in un torneo così importante e affascinante come il Sei Nazioni” ha dichiarato Franco Smith.

ITALIA

15 Jacopo Trulla, 14 Luca Sperandio, 13 Marco Zanon, 12 Ignacio Brex, 11 Monty Ioane, 10 Paolo Garbisi, 9 Stephen Varney, 8 Michele Lamaro, 7 Johan Meyer, 6 Sebastian Negri, 5 David Sisi, 4 Marco Lazzaroni, 3 Marco Riccioni, 2 Luca Bigi, 1 Cherif Traorè
In panchina: 16 Gianmarco Lucchesi, 17 Danilo Fischetti, 18 Giosué Zilocchi, 19 Niccolò Cannone, 20 Federico Ruzza, 21 Maxime Mbandà, 22 Guglielmo Palazzani, 23 Carlo Canna

SEGUI MILANO NOIR, LA PAGINA FACEBOOK CHE RACCONTA CRIMINI E CRIMINALI SOTTO LA MADONNINA

FRANCIA

15 Brice Dulin, 14 Teddy Thomas, 13 Arthur Vincent, 12 Gael Fickou, 11 Gabin Villiere, 10 Matthieu Jalibert, 9 Antoine Dupont, 8 Gregory Alldritt, 7 Charles Ollivon (c), 6 Dylan Cretin, 5 Paul Willemse, 4 Bernard le Roux, 3 Mohamed Haouas, 2 Julien Marchand, 1 Cyril Baille
In panchina: 16 Pierre Bourgarit, 17 Jean-Baptiste Gros, 18 Dorian Aldegheri, 19 Romain Taofifenua, 20 Anthony Jelonch, 21 Baptiste Serin, 22 Louis Carbonel, 23 Damian Penaud

SEGUI MILANO NOIR, LA PAGINA FACEBOOK CHE RACCONTA CRIMINI E CRIMINALI SOTTO LA MADONNINA

Foto: Ettore Griffoni – LPS

Rispondi