Elezioni federali: il Veneto sposta gli equilibri?

Le società venete sembrerebbero abbastanza compatte nell’appoggiare la candidatura di Marzio Innocenti, che così prende decisamente quota.

Si avvicinano le elezioni federali, che promettono di essere assai confuse visto il bailamme di candidature. Molte appaiono, sinceramente, candidature di disturbo ed è difficile immaginare grosse chance di competere per diversi nomi. La ricandidatura di Alfredo Gavazzi, invece, è condizionata dallo stato di salute del presidente federale, oltre che dal regolamento che obbliga il candidato uscente a vincere con una maggioranza che Gavazzi difficilmente otterrà. Restano, così, fondamentalmente due nomi in corsa, anche a sentire i rumors che giungono da tutta Italia. Paolo Vaccari e Marzio Innocenti. Ma ieri l’AdnKronos ha dato una notizia che dà una bella spinta al candidato veneto.

Le più importanti società venete di rugby sono scese in campo per sostenere ufficialmente la candidatura alla carica di Presidente della Federugby di Marzio Innocenti. Dal club Petrarca Rugby, al Rugby Rovigo Delta, dal Mogliano Rugby, al Verona Rugby e i Rangers Vicenza Rugby, a quanto apprende l’Adnkronos, hanno firmato singolarmente la lettera a sostegno della sua candidatura, a firma dei rispettivi presidenti, in vista dell’Assemblea Generale Ordinaria elettiva della Federazione Italiana Rugby per il quadriennio Olimpico 2021-2024, convocata il 13 marzo presso gli spazi della Nuova Fiera di Roma.

5 commenti su “Elezioni federali: il Veneto sposta gli equilibri?

  1. Ciao Duccio, notizia interessante pero’ ho una domanda. Si parla delle piu’ importanti Societa’ venete ma poi nella lista non si legge il nome di Benetton Rugby. Capisco che si siano messe solo alcune Societa’ ma aprlando delle piu’ importanti sembra strano che Treviso non sia presente…e’ semplicemente un’esclusione causale dalla lista oppure Treviso non ha firmato? Perche’ se nel secondo caso la domanda diventa…perche’? E chi appoggiano?

  2. Questa è la mail che ho inviato alla Benetton.
    Credo che qualsiasi tifoso Benetton che si riconosce nel mio pensiero possa/debba far sentire la sua voce.
    Proviamo a far pesare il nostro punto di vista!
    #nonvogliamolaBenettonstampelladiFavazzi#

    Elezioni federali

    Buongiorno, mi chiamo…….
    e da circa…..anni sono tifoso della Benetton Rugby Treviso.
    Negli ultimi giorni ho letto varie notizie riguardanti le prossime elezioni federali.
    Devo ammettere con preoccupazione che allo stato attuale non ho ancora ben definito la posizione, riguardo le candidature, di questa società rugbystica.
    Prima la querelle “Onori-Grespan”, adesso la lettera d’appoggio delle maggiori società rugbistiche venete al candidato Innocenti. Tutte le maggiori società ad esclusione, così pare,  proprio della Benetton Treviso.
    Quindi con questo lettera corredata dal messaggio #nonvogliamolaBenettonstalmpelladiGavazzi# intendo fare sentire la mia voce di tifoso esprimendo il mio dissenso ad un eventuale accordo tra questa società ed una dirigenza FIR che definire indegna è soltanto una prova di cortesia.

    Cordiali saluti

  3. … E questo è il mio contributo inviato per mail alla Benetton

    Buonasera,

    la mia storia d’amore con il rugby nasce quando i colori erano ancora biancoblu, il campo era da poco a Monigo, il presidente era una grande persona che ci ha lasciato da un anno: Arrigo Manavello e gli eroi di allora erano Munro e Rich, Nello, Rino e Manrico. Ne è passato di tempo e l’abbiamo passato insieme.
    La prima cosa che ho imparato amando il rugby a Treviso è stato come si perde, perché dopo lo splendido scudetto del ’78 ho dovuto digerire gli scudetti degli “onti” e di Davidino e poi, con le finali, quelli dei milanesi. Ero a Roma quando perdemmo alla fine coi rovigotti e a Rovigo quando perdemmo in 15 contro 14 contro i rossoneri di Berlusconi. Non mi sono fatto mancare niente.
    Arrivato a questo punto vi chiedo, se possibile, di risparmiarmi almeno l’ignominia di sapere che la società della mia squadra possa sostenere la rielezione di Gavazzi a presidente del movimento, un uomo che ha pian piano eroso la base del rugby trasformando la Federazione in Federascione. Questa sconfitta non sarei in grado di accettarla.
    Vi prego fate un passo in avanti dichiarando la vostra scelta, diversa da Gavazzi, come hanno fatto le altre squadre venete.
    Grazie

  4. Belle lettere e prendere le distanze fa Gavazzi é giusto ma per andare con uno come Innocenti anche no. Questo é peggio di Gavazzi oltre a non capirne nulla di dirigenza. Pensa ancora di stare a giocare sul campo. Un auto celebrativo che fa impressione. Nelle club house dove é andato ha solamente infastidito i presenti parlando solo di se stesso. Addirittura con Giovannelli ha avuto modo di zittirlo in presenza di noialtri. 2 buoni a nulla che da 20 anni ci provano. Meglio stare alla larga

Rispondi