Italdonne: Isabella Locatelli “La nostra forza? La libertà. Io social? No, pubblico solo più scemate”

Intervista esclusiva all’azzurra che guarda al difficile 2020 che sta finendo, ma soprattutto a un 2021 ricco di impegni.

Il 2020 sta finendo ed è stato un anno sicuramente difficile per tutti. Lo è stato anche, e molto, per le ragazze del rugby, praticamente ferme da marzo. E nei prossimi 12 mesi le azzurre tenteranno di strappare il pass per la Rugby World Cup. Ne abbiamo parlato con una delle leader del gruppo, la terza linea Isabella Locatelli, che parla anche del Monza, la sua squadra, e di come i social possano far conoscere la palla ovale in rosa.

Isabella, sei nel gruppo di azzurre convocate per l’ultimo raduno dell’anno. Nel 2021 avrete il Sei Nazioni, il torneo di qualificazione ai Mondiali e, si spera, la RWC in Nuova Zelanda. Quanto pesa il lungo stop per il Covid nella vostra preparazione a un anno così impegnativo?

“Pesa sicuramente, ma niente alibi, perché pesa come pesa a tutte le altre squadre. Noi comunque ci siamo allenate, siamo un gruppo di ragazze che in un modo o nell’altro si sono potute tenere a livello. I problemi, però, come ho detto li abbiamo noi come li hanno anche le altre”.

Continua a leggere l’intervista a Isabella Locatelli su OA Sport.

Foto – Facebook

Rispondi