Pro 14: Treviso, altro ko con i Dragons

La Benetton rimanda ancora l’appuntamento con il primo successo stagionale.

Ancora un ko per la Benetton Treviso, che ieri ha perso di misura contro i Newport Dragons a Monigo, conquistando un punto di bonus, ma rinviando ancora una volta l’appuntamento con la vittoria in una stagione che a fine novembre è già molto deludente.

All’alba del match il tempo deve fermarsi per alcuni minuti a causa di un brutto infortunio occorso al pilone destro degli avversari Fairbrother. Prime mischie intermittenti fra le due formazioni, se non quando i  biancoverdi conquistano con la forza del pack una punizione che fa guadagnare territorio ai suoi. Poi al 10′ gli ospiti hanno un calcio da posizione favorevole e Sam Davies non sbaglia per il vantaggio dei Dragons. I Leoni mantengono la pazienza e hanno una mischia a favore nei 22 dei gallesi. Così dopo un’insistita fase d’attacco guidata da capitan Duvenage, è al 14′ Cherif Traoré a schiacciare l’ovale in meta con una bella girandola ad eludere l’intervento del suo dirimpettaio. Keatley è freddo dalla piazzola. Capovolgimento di fronte, il Benetton Rugby commette un fallo per bloccare la maul dei Dragons e dalla punizione conseguente Sam Davies è preciso e centra i pali. Gli uomini di Ryan continuano forte ed è un tracciante di Williams a pescare l’accorrente Hewitt per la prima meta ospite; Davies ingrassa per il 13-7 dei gallesi. La compagine di Crowley non ci sta, vuole risalire la china. Penalità dei Dragons e i Leoni vanno in touche nei 5 metri dei gallesi. Maul avanzante dei biancoverdi innestata ed è al 33′ Hame Faiva – alla quinta marcatura stagionale – ad andare oltre la linea di meta dei gallesi. Keatley trasforma per il 14-13 dei padroni di casa. Passano due minuti e Roberts sguscia via ai Leoni difendenti per il controsorpasso degli ospiti. Sam Davies non converte la meta dei suoi. Agli sgoccioli del primo tempo c’è anche una meta annullata a Sarto per un’ostruzione fischiata ai danni di Pettinelli. Sarto che si fa poi notare per un bel tenuto vinto in zona difensiva e all’intervallo è 18-14 per i Dragons.

Nella ripresa i gallesi hanno subito l’opportunità di allungare con un piazzato che Sam Davies concretizza. Crowley opta per inserire Barbini per l’esordiente Canali, e Gallo. C’è un fallo sanzionato ai trevigiani e i Dragons vanno in touche. Dagli sviluppi della rimessa laterale è il capitano degli ospiti Williams a schiacciare la terza meta dei gallesi, ora avanti 14-26 perché Sam Davies non è preciso dalla piazzola. Rientra Traoré per Gallo infortunato e lo staff tecnico biancoverde decide di far debuttare Nearchou e giocarsi la carta Baravalle per l’acciaccato Faiva. I Leoni provano a controbattere, ma si fermano a pochi passi dalla meta per alcuni errori di handling. Il gioco prosegue a fasi alterne e a seguito di un fallo in mischia da parte dei biancoverdi, Sam Davies però colpisce il palo dalla punizione. Subentrano anche Braley e il debuttante Menoncello. Grazie ad una serpentina di Keatley il Benetton riconquista tanti metri. Si torna in metà campo dei trevigiani e altra punizione non piazzata da Sam Davies. Allo scadere arriva la meta di Tommaso Menoncello, che incorona la sua prima presenza in biancoverde con la meta del 19-26 finale a favore dei Dragons, con Keatley che non trasforma. Il Benetton Rugby porta a casa un punto di bonus difensivo.

Foto – Benetton Treviso

Rispondi