Mondiali femminili: Italia, le qualificazioni spostate al 2021

Posticipato il torneo di qualificazione che doveva disputarsi a dicembre a causa del caos Covid-19.

World Rugby e Rugby Europe hanno assunto la decisione dei posticipare il torneo di qualificazione continentale alla Rugby World Cup 2021 in programma tra il 5 ed il 19 dicembre. Il torneo coinvolge Irlanda, Italia, Scozia e la vincitrice del Rugby Europe Championship femminile, a sua volta posticipato. Stante l’attuale evoluzione del COVID-19 in Europa e le molteplici difficoltà in termini di spostamenti e quarantena per le squadre partecipanti, è stato definito di posticipare la manifestazione identificando una data idonea alla sua disputa nella fase iniziale del 2021.

World Rugby e Rugby Europe continuano a consultarsi con le Federazioni e con Six Nations Rugby Ltd. In merito a una finestra che permetta un’adeguata opportunità di disputa delle qualificazioni europee, che garantiranno accesso diretto alla Rugby World Cup 2021 in Nuova Zelanda.  La seconda classificata del torneo europeo accederà ad un ulteriore torneo di qualificazione da tenersi nel 2021. Un annuncio circa la riprogrammazione del torneo dio qualificazione europea verrà confermato a tempo debito

Rispondi