Rugby femminile: l’Italia sfiderà a dicembre Scozia, Irlanda e Spagna per un posto ai Mondiali

World Rugby ha annunciato le date del torneo di qualificazione mondiale per “Nuova Zelanda 2021”, che cambia format dopo l’emergenza Covid-19.

Rugby Europe ha annunciato oggi le date per i recuperi del Women’s Rugby Europe Championship 2020 e delle qualificazioni europee per la Rugby World Cup 2021, posticipate per la pandemia da COVID-19. La Spagna sarà impegnata in due recuperi del Women’s REC 2020: giocherà in casa contro la Russia nel fine settimana del 24/25 ottobre e una settimana dopo, il 31 ottobre, ospiterà l’Olanda. La vincitrice del Women’s REC 2020 si unirà a Scozia, Irlanda e Italia, per le quali World Rugby ha già confermato la partecipazione alle qualificazioni europee della Rugby World Cup 2021.

Le qualificazioni europee si disputeranno secondo la formula del girone italiano con partite di sola andata nei fine settimana del 5, 12 e 19 dicembre 2020. Il vincitore del torneo si qualificherà per la Rugby World Cup 2021 e il secondo classificato accederà al torneo finale di qualificazione organizzato da World Rugby nel 2021. L’Italia debutterà contro la Scozia nel weekend del 4-6 dicembre, nel recupero della terza giornata del 6 Nazioni, valido al tempo stesso per la classifica delle qualificazioni ai Mondiali del 2021. Il programma completo delle partite e dei dettagli sarà annunciato all’inizio di novembre dopo la conclusione del Women’s Rugby Europe Championship 2020.

SOSTIENI R1823 CON UNA DONAZIONE

R1823 è da sempre gratuito, basandosi sulla raccolta pubblicitaria che, però, è sempre più difficile, soprattutto in questo periodo storico dove il rischio che molte realtà editoriali chiudano è reale. Il crollo delle notizie sullo sport comporta un crollo delle visite ai siti d’informazione verticali e, di conseguenza, un crollo degli introiti pubblicitari.
Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il lavoro di R1823 sostenendo questo blog. Puoi lasciare una piccola donazione su Paypal (dona).

Rispondi