Sei Nazioni 2020: ecco date e orari dei recuperi

A seguito della decisione del World Rugby Council del 30 luglio, Six Nations è lieta di confermare i dettagli delle partite riprogrammate per il campionato Guinness Sei Nazioni 2020.

Si tornerà in campo a fine ottobre per concludere quel lavoro lasciato a metà per colpa del Covid-19. Come ampiamente previsto, infatti, il Six Nations ha annunciato le date e gli orari dei recuperi delle sfide saltate del Torneo continentale dopo l’esplosione dell’emergenza sanitaria. Nel riprogrammare queste partite, la salute e la sicurezza dei giocatori, dello staff e dei tifosi è stata in prima linea nel nostro modo di pensare. Rimaniamo in stretto contatto con tutte le autorità competenti nelle rispettive nazioni per garantire che queste partite si svolgano in un ambiente sicuro e annunceremo ulteriori dettagli sui protocolli di salute e sicurezza e indicazioni sulla partecipazione degli spettatori a tempo debito.

TURNO 4

24/10/2020 – Irlanda V Italia – TBC – Aviva Stadium

TURNO 5

31/10/2020 – Galles V Scozia – 15:15 – Sede TBC

31/10/2020 – Italia V Inghilterra – 17:45 – Stadio Olimpico

31/10/2020 – Francia V Irlanda – 21:00 – Stade de France

* Tutti gli orari sono italiani

     L’orario della partita Irlanda – Italia sarà annunciato a tempo debito
     La sede della partita tra Galles e Scozia sarà annunciata a tempo debito.

Il Sei Nazioni può anche confermare che il campionato femminile si concluderà questo autunno nei fine settimana seguenti:

Fine settimana del 24 ottobre: Turno 4

     Scozia v Francia
     Irlanda v Italia

Fine settimana del 31 ottobre: Turno 5

     Galles v Scozia
     Italia v Inghilterra
     Francia v Irlanda

Fine settimana del 5 dicembre: Turno 3

     Italia v Scozia

A tempo debito verrà rilasciato un programma completo.

Per quanto riguarda il campionato U20 Six Nations, a causa di vincoli di programmazione stagionale, è stato deciso che le tre partite in sospeso non sarebbero state giocate e non ci sarebbero stati vincitori per il campionato 2020. Nelle ultime settimane, Six Nations ha anche avanzato piani di emergenza per un formato di torneo alternativo al posto degli Autumn Internationals per il 2020, principalmente guidato da restrizioni di viaggio che non consentono a molte squadre internazionali di giocare le partite programmate.

Questo torneo sarà una competizione a otto squadre unica, che coinvolgerà le Federazioni delle Sei Nazioni e altre due squadre internazionali. Attualmente stiamo finalizzando i programmi delle partite, i dettagli operativi, inclusi i luoghi e gli accordi commerciali. Ulteriori annunci relativi a questo concorso dovrebbero essere fatti entro la fine del mese.

Ben Morel, CEO di Six Nations, ha commentato: “Siamo assolutamente entusiasti di fare questo annuncio oggi. Mentre gli ultimi mesi sono stati estremamente impegnativi, siamo sempre rimasti fiduciosi di concludere il torneo di quest’anno e non vediamo davvero l’ora delle ultime partite dei Campionati Maschili e Femminili. C’è ancora tanto da giocare e siamo estremamente entusiasti di ciò che ci aspetta. La salute pubblica rimane la priorità numero uno e mentre dobbiamo continuare a essere vigili e consapevoli dell’ambiente esterno dinamico e in rapido cambiamento, siamo comunque estremamente lieti di andare nella giusta direzione.”

SOSTIENI R1823 CON UNA DONAZIONE

R1823 è da sempre gratuito, basandosi sulla raccolta pubblicitaria che, però, è sempre più difficile, soprattutto in questo periodo storico dove il rischio che molte realtà editoriali chiudano è reale. Il crollo delle notizie sullo sport comporta un crollo delle visite ai siti d’informazione verticali e, di conseguenza, un crollo degli introiti pubblicitari.
Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il lavoro di R1823 sostenendo questo blog. Puoi lasciare una piccola donazione su Paypal (dona).

Rispondi