Rugby femminile: Italia, le qualificazioni ai Mondiali sono rinviate

Con l’emergenza Covid-19 che ha rivoluzionato i calendari internazionali World Rugby e Rugby Europe hanno deciso di rinviare il torneo di qualificazione alla RWC 2021.

Ieri ho parlato del rugby femminile, del silenzio che lo circonda in questo difficile periodo. E, tra le altre cose, avevo sottolineato come lo stop del rugby rosa poteva influire negativamente il percorso dell’Italdonne nel prossimo torneo di qualificazione ai Mondiali 2021. Un torneo previsto a settembre.

Oggi, in risposta al mio articolo, la Fir ha voluto precisare che al momento è al lavoro per una ripresa (sportiva ed economica) dell’intero movimento, rugby femminile compreso. Ma, soprattutto, ha anticipato a questo blog che World Rugby e Rugby Europe sono in costante contatto con la Fir e che a breve verranno annunciate le nuove date del torneo di qualificazione che, dunque, non si disputerà a settembre.

SOSTIENI R1823 CON UNA DONAZIONE

R1823 è da sempre gratuito, basandosi sulla raccolta pubblicitaria che, però, è sempre più difficile, soprattutto in questo periodo storico dove il rischio che molte realtà editoriali chiudano è reale. Il crollo delle notizie sullo sport comporta un crollo delle visite ai siti d’informazione verticali e, di conseguenza, un crollo degli introiti pubblicitari.
Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il lavoro di R1823 sostenendo questo blog. Puoi lasciare una piccola donazione su Paypal (dona).

Rispondi