Mondiale per club: se ne sta parlando

L’Epcr ha confermato che l’ipotesi di una Coppa del mondo per club è sul tavolo. Si disputerebbe ogni quattro anni.

Un Mondiale per club nel rugby. Qualcosa di cui spesso si è parlato, anche se più spesso si è “sognata” una sfida tra la vincitrice della Champions Cup e quella del Super Rugby più che un vero e proprio torneo iridato. Ma ora l’idea di una Coppa del mondo dedicata ai club è più concreta, come annuncia Epcr.

Tutto nasce dalla boutade di Bernard Laporte, presidente della FFR e probabile candidato alla vicepresidenza di World Rugby, per l’introduzione di un torneo globale per club ogni anno che vada a sostituire, de facto, la Champions Cup. Parole cui ha risposto, appunto, l’Epcr, raddrizzando il tiro. “Discussioni su un Mondiale per club sono in corso da tempo, ma che vadano ad affiancare le attuali coppe europee e che si disputi ogni quattro anni – dice l’Epcr, che continua -. Portare avanti speculazioni e dibattiti in questo difficile periodo, però, appare fuori luogo e l’Epcr al momento sta lavorando per far finire le coppe europee quest’anno”.

SOSTIENI R1823 CON UNA DONAZIONE

R1823 è da sempre gratuito, basandosi sulla raccolta pubblicitaria che, però, è sempre più difficile, soprattutto in questo periodo storico. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il lavoro di R1823 sostenendo questo blog. Puoi lasciare una piccola donazione su Paypal (dona).

Rispondi