Rugby Italia: la Fir promette sostegno (economico) ai club

Oggi il consiglio federale ha annunciato la volontà di aiutare i club alle prese con la crisi Covid-19. Ma ancora non si sa come.

Nel corso di una video-riunione svoltasi mercoledì 1 aprile il Consiglio Federale della FIR ha avviato un percorso di definizione delle linee guida finanziarie e di indirizzo a supporto del movimento, ribadendo la propria volontà di porre in essere tutte le misure necessarie a garantire la continuità del rugby italiano.

Il Consiglio ha definito di aggiornarsi a venerdì per definire una data utile all’approvazione del Bilancio Preventivo 2020, per il quale si è reso necessario un processo di opportuna revisione a fronte del momento storico attuale.

Il Consiglio ha, in prima istanza, ribadito l’impegno a garantire per la Stagione Sportiva 2019/20 gli stessi stanziamenti complessivi di natura contributiva già definiti nei confronti delle Società affiliate, secondo i criteri adottati per tutti i campionati per la Stagione 2018/19. Al tempo stesso, il Consiglio ha confermato gli stanziamenti a supporto delle Società del Peroni TOP12 così come originariamente definiti per l’esercizio corrente. 

Contestualmente il Consiglio raccomanda alle Società il pieno rispetto, quale tutela per i giocatori, degli accordi contrattuali con i tesserati per l’intera stagione corrente.  Contributi straordinari destinati al movimento saranno oggetto di successiva determinazione sulla base delle risorse e, comunque, nel rispetto della sostenibilità del Bilancio 2020. Il Consiglio Federale tornerà a riunirsi in video-conferenza nella giornata di venerdì.

SOSTIENI R1823 CON UNA DONAZIONE

R1823 è da sempre gratuito, basandosi sulla raccolta pubblicitaria che, però, è sempre più difficile, soprattutto in questo periodo storico. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il lavoro di R1823 sostenendo questo blog. Puoi lasciare una piccola donazione su Paypal (dona).

Rispondi