Italrugby: Ruzza “Mentalmente non è facile, ma mi alleno in garage sperando di tornare in campo presto”

In questo periodo di sosta forzata abbiamo sentito la seconda linea dell’Italia e della Benetton Treviso che ha raccontato questo periodo particolare tra le mura di casa.

La seconda linea dell’Italrugby e della Benetton Treviso racconta in un’intervista esclusiva a OA Sport come sta vivendo questo periodo di stop dello sport a causa del Coronavirus. Dalle paure del momento agli allenamenti in casa, passando per gli obiettivi che uno sportivo deve comunque fissarsi anche in questo periodo particolare.

Ciao Federico, prima domanda banale. Come stai e sei preoccupato del momento che viviamo?

Bene, bene, nonostante tutto bene anche se come tutti sono obbligato giustamente a stare in casa. Le giornate sono un po’ tutte uguali, mi alzo, colazione, studio (è iscritto a Scienze motorie e Sports management, ndr). Poi mi rilasso, gioco un po’ di play-station, leggo, guardo la tv. Mi alleno anche tantissimo in casa, abbiamo potuto portare via un po’ di pesi e mi alleno in garage, sempre al chiuso e sempre da solo, mi raccomando! L’unica cosa che non faccio è correre, cerco di evitarlo anche se i decreti lo permetterebbero vicino a casa, e cerco di fare tutto l’allenamento solo in casa.
La preoccupazione c’è, ovviamente, anche se personalmente sto molto attento, esco solo a fare la spesa e basta. Per fortuna anche i miei stanno attenti, mia mamma esce il meno possibile, anche se mio padre continua a lavorare, facendo il camionista, quindi un po’ per lui sono preoccupato, ma sta attento, segue tutte le regole e le precauzioni, quindi alla fine non mi devo preoccupare troppo“.

Continua a leggere l’intervista su OA Sport.

Foto – Cristina Maroncini

VOTA IL XV AZZURRO DI TUTTI I TEMPI

SOSTIENI R1823 CON UNA DONAZIONE

R1823 è da sempre gratuito, basandosi sulla raccolta pubblicitaria che, però, è sempre più difficile, soprattutto in questo periodo storico. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il lavoro di R1823 sostenendo questo blog. Puoi lasciare una piccola donazione su Paypal (dona).

Rispondi