6 Nazioni 2020: quando si recupereranno i match (e chi vincerà)

Con la cancellazione della quinta giornata, causa Covid-19, sono quattro i match da recuperare. Ipotesi ottobre.

Si è fermato sabato scorso il Guinness Sei Nazioni 2020, travolto anch’esso come tutto lo sport europeo dal dilagare del Coronavirus. Annullata la quinta giornata, mentre già era stata rinviata a data da destinarsi Irlanda-Italia, match valevole per la quarta giornata del torneo. Sono, dunque, in standby i seguenti incontri: Irlanda-Italia, Italia-Inghilterra, Francia-Irlanda e Galles-Scozia. Ma quando verranno recuperati e chi vincerà il Guinness Sei Nazioni 2020?

Partiamo dalla prima domanda. La cui risposta è difficile. L’evoluzione della pandemia del Covid-19 è ancora in essere e gli esperti non possono ancora dare risposte certe per quando l’emergenza cesserà in tutta Europa. Di conseguenze tutto è a livello ipotetico, anche se quel che è certo è che i match rinviati non verranno recuperati a breve. È probabile che il board del Guinness Six Nations prenderà una decisione sulle date non prima di luglio, come ha dichiarato in un’intervista Bernard Laporte, presidente della FFR. Facilmente immaginabile, dunque, che le partite si disputeranno dopo l’estate. Continua a leggere su OA Sport.

SOSTIENI R1823 CON UNA DONAZIONE

R1823 è da sempre gratuito, basandosi sulla raccolta pubblicitaria che, però, è sempre più difficile, soprattutto in questo periodo storico. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il lavoro di R1823 sostenendo questo blog. Puoi lasciare una piccola donazione su Paypal (dona).

Un commento su “6 Nazioni 2020: quando si recupereranno i match (e chi vincerà)

  1. Mi ero colpevolmente perso l’articolo.
    Due cose cosi.
    1) Calendario autunnale particolarmente serrato e impegnativo mi pare. Immagino che ci possa essere qualche discussione con WR per allungare o modificare la finestra dei TM, altrimenti questi si fanno 2 mesi filati di partite (che agli spettatori non fa schifo, ma ai giocatori magari di più). Tra l’altro rimane fuori il Mondiale U20, credo ormai da cancellarsi e farsi l’anno prossimo (in Italia). Un peccato per i classe 2000, che l’anno prossimo non potranno giocarselo.
    2) Inghilterra stra favorita d’obbligo. Contro di noi sarebbero 5 punti sicuri, figuriamoci quando hanno un obiettivo preciso (vincere per vincere il 6N). Fossimo l’Irlanda o il l’Australia di turno potremmo giocare sulla loro pressione, ma cosi non è, ahimè. Francia e Irlanda da capire se una delle due riuscirà a fare 5 punti contro l’altra, allora ci sarà contesa fino alla fine.

Rispondi