Coronavirus: la Francia ferma tutto il rugby

Bernard Laporte ha annunciato lo stop a tutti i campionati e ai concentramenti.

Dopo il giro di vite annunciato ieri dal presidente francese Emmanuel Macron anche il rugby transalpino si ferma. La FFR, con un comunicato a firma Bernard Laporte, annuncia che a partire da oggi sospende tutte le sue competizioni, i raduni e gli allenamenti della nazionale, nonché quelli dei suoi campionati, dipartimenti e club, fino a quando le condizioni sanitarie ne consentiranno la ripresa.

Tutti i campionati, di tutte le categorie senza eccezione, sono sospesi, così come tutte le attività delle scuole di rugby, al fine di combattere efficacemente la diffusione di COVID-19.

SOSTIENI R1823 CON UNA DONAZIONE

R1823 è da sempre gratuito, basandosi sulla raccolta pubblicitaria che, però, è sempre più difficile, soprattutto in questo periodo storico. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il lavoro di R1823 sostenendo questo blog. Puoi lasciare una piccola donazione su Paypal (dona).

Rispondi