6 Nazioni 2020: Marler, 10 settimane di stop per la “palpatina”

Pugno duro del giudice nei confronti del pilone inglese. Quattro settimane di squalifica per Tuilagi.

Costa cara la bravata di Joe Marler, che nella sfida tra Inghilterra e Galles ha palpato con insistenza gli organi genitali di Alun Wyn Jones. 10 settimane di squalifica per il pilone inglese, con il giudice sportivo che ha dichiarato che il gesto meritava il cartellino rosso. La squalifica iniziale era di 12 settimane, ridotte a 9, ma aumentata di una giornata per la recidiva.

Quattro, invece, le settimane di stop per Manu Tuilagi per il placcaggio scomposto di spalle sulla testa di George North che gli era già costato il cartellino giallo durante il match. Squalifiche dure, soprattutto se paragonate alle sole 3 giornate ricevute da Haouas per il pugno volontario a un avversario in Scozia-Francia.

SOSTIENI R1823 CON UNA DONAZIONE

R1823 è da sempre gratuito, basandosi sulla raccolta pubblicitaria che, però, è sempre più difficile, soprattutto in questo periodo storico. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il lavoro di R1823 sostenendo questo blog. Puoi lasciare una piccola donazione su Paypal (dona).

Un commento su “6 Nazioni 2020: Marler, 10 settimane di stop per la “palpatina”

  1. Non commento su Marler perché sono di parte (e mi ha fatto pure crepare dal ridere), voglio però far presente che Louisi ne ha prese 5 (50% solito di sconto da 10 he erano) per, in successione neanche troppo rapida:
    1) mette le mani in faccia a Cloete con contatto agli occhi
    2) gancio sinistro in faccia a JJH
    3) diretto destro in faccia a Whych, e lo spacca pure (8 punti).
    Essù.

Rispondi