6 Nazioni 2020: Marler citato per il gesto osceno twitta “Ca..ate”

Il pilone inglese dovrà rispondere del gesto provocatorio nei confronti di Alun Wyn Jones.

Rischia fino a 24 settimane di squalifica il pilone inglese Joe Marler, resosi protagonista dell’incredibile provocazione nei confronti del capitano del Galles Alun Wyn Jones. Marler durante il match di sabato scorso ha più volte toccato le parti intime di Wyn Jones, come si vede nel video QUI.

Un gesto riproposto più volte sul web e sui social, scatenando forti polemiche. Da Wyn Jones, che in conferenza stampa aveva chiesto l’intervento di World Rugby, a diversi ex campioni che hanno stigmatizzato il gesto. E Marler su Twitter, pur non citando l’episodio direttamente o le polemiche, ha scritto “Cazzate. Tutte cazzate”.

Non per il Six Nations, evidentemente, che lo ha citato – al pari di Courtney Lawes (placcaggio pericoloso) e Manu Tuilagi (espulso) – e il trio inglese ora rischia uno stop.

Un commento su “6 Nazioni 2020: Marler citato per il gesto osceno twitta “Ca..ate”

Rispondi