Ultima ora: il governo vuole lo sport a porte chiuse per un mese

A rischio tutti i campionati nazionali, le partite di Treviso e Zebre in Italia e anche la sfida con l’Inghilterra per il Sei Nazioni.

Potrebbe fermarsi lo sport italiano per 30 giorni. La proposta è del Comitato tecnico scientifico voluto dal premier Giuseppe Conte e avrebbe ripercussioni fortissime su tutto lo sport italiano. Rugby compreso e anche la sfida tra Italia e Inghilterra del Sei Nazioni torna a forte rischio.

Per il Comitato voluto dal governo, infatti, bisogna “evitare per 30 giorni manifestazioni, anche quelle sportive, che comportino l’affollamento di persone e il non rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro”. Ora si dovrà capire se il governo varerà un decreto in base alla proposta o se troverà una soluzione meno drastica.

AGGIORNAMENTO: Sembra, secondo il Corriere della Sera, che la volontà sia quella di disputare tutti gli eventi sportivi a porte chiuse.

Rispondi