Pro 14: sfide incrociate che possono sorridere a Treviso

Si disputa questo weekend l’undicesima giornata del torneo celtico che torna dopo la lunga pausa tra coppe europee e Sei Nazioni.

Dove eravamo rimasti? Torna il Guinness Pro 14 e torna dopo oltre un mese di pausa (ultimo turno il 3 gennaio). Si disputa tra domani e sabato l’undicesimo turno del torneo celtico e nel fine settimana saranno tante le sfide importanti in chiave playoff.

Nella conference A il Leinster domina la scena, ma a Dublino arriveranno dei Cheetahs che in queste settimane hanno risalito la china con i due derby vinti con i Kings e puntano a cementare il terzo posto con un colpaccio contro il Leinster privo dei nazionali. L’Ulster, invece, ha un impegno sulla carta non impossibile in casa degli Ospreys fanalino di coda del girone. Glasgow vuole tornare in campo e per farlo dovrà vincere in casa con le Zebre.

Segui Zebre e Benetton Treviso in diretta streaming su DAZN.

Tante sfide incrociate nella conference B, quella della Benetton Treviso. I veneti saranno impegnati sabato sera a Newport in una trasferta da vincere a tutti i costi per tenere le speranze playoff vive. E potranno recuperare punti su un paio di dirette concorrenti, visto che il programma prevede il big match tra Scarlets ed Edimburgo (attualmente seconda e prima) e lo scontro diretto tra Connacht e Cardiff, le due squadre che precedono proprio la Benetton. Difficile, invece, immaginare che Munster inciampi in casa contro i sudafricani Kings.

PRO 14 – UNDICESIMA GIORNATA

Glasgow – Zebre
Munster – Southern Kings
Leinster – Cheetahs
Scarlets – Edimburgo
Ospreys – Ulster
Connacht – Cardiff
Newport – Treviso

PRO 14 – CLASSIFICHE

Conference A: Leinster 47; Ulster 36; Cheetahs 31; Glasgow 24; Newport 18; Zebre 14; Ospreys 8
Conference B: Edimburgo 34; Scarlets 31; Munster 30; Connacht 25; Cardiff 24; Treviso 23; Kings 8

Un commento su “Pro 14: sfide incrociate che possono sorridere a Treviso

  1. È evidente che bisogna fare bottino pieno a Newport, ogni risultato diverso da questo vorrebbe dire abdicare dai sogni di gloria.
    Poi, se mi si scusa la presunzione, i Dragons sono squadra inferiore alla Benetton anche in casa dove a volte li abbiamo resi felici

Rispondi