Diritti tv: dal 2021 venduti assieme 6 Nazioni e test match autunnali

Il Sei Nazioni, che strizza l’occhio all’accordo con CVC, dall’anno prossimo coordinerà la vendita dei diritti tv del torneo maschile, quello femminile, l’U20 e i test internazionali.

Il Consiglio delle Sei Nazioni ha annunciato venerdì un importante accordo strategico per intensificare la collaborazione sportiva e commerciale che si affianca all’attuale coordinamento delle attività relative al Torneo maschile Guinness Sei Nazioni. A partire dalla prossima stagione oltre al torneo maschile, il Torneo Guinness Sei Nazioni, le sei federazioni procederanno a unificare gli aspetti operativi e i diritti mediatici del Torneo femminile delle Sei Nazioni, del Sei Nazioni Under 20, dei rispettivi Incontri internazionali d’autunno e di altri test match internazionali. 

Le trattative ufficiali per i diritti mediatici nel Regno Unito e in Italia partiranno tra breve, e si estenderanno man mano agli altri territori. Ben Morel, Direttore generale del Sei Nazioni, ha dichiarato: “Grazie alla stretta collaborazione tra di noi, al coordinamento del nostro approccio relativo a tutti gli aspetti operativi e all’armonizzazione dei diritti mediatici, il Sei Nazioni sarà in grado di accelerare lo sviluppo del gioco. Tutto questo sarà fatto nel rispetto dei nostri valori, e con l’obiettivo di raggiungere un pubblico più ampio. Questa è da tempo una delle nostre priorità strategiche e siamo molto lieti di poterlo annunciare oggi.”

2 commenti su “Diritti tv: dal 2021 venduti assieme 6 Nazioni e test match autunnali

Rispondi