6 Nazioni 2020 femminile: Italia, ecco le azzurre da tenere d’occhio

Domenica esordirà anche la squadra di Andrea Di Giandomenico, che si presenta all’appuntamento con tante esperienza, ma anche molta gioventù.

Non solo Polledri e compagni, nel weekend inizia anche il Guinness Sei Nazioni femminile e l’Italia arriva all’appuntamento forte del secondo posto conquistato un anno fa. Un torneo di altissimo livello che ha messo Andrea Di Giandomenico e le sue ragazze sotto i riflettori e quest’anno le avversarie sanno che avranno di fronte un gruppo di grande qualità. Un gruppo, però, colpito da infortuni e da un ricambio generazionale e, soprattutto, un gruppo che ha nel mirino la qualificazione ai Mondiali che si giocherà a settembre.

Andrea Di Giandomenico, dunque, si trova di fronte a tre obiettivi: da un lato confermarsi al miglior livello possibile nel Sei Nazioni, dall’altro non perdere punti importanti nel ranking mondiale – decisivo per gli accoppiamenti nel torneo di qualificazione iridato -, e infine lavorare sul gruppo per arrivare nelle migliori condizioni possibili a settembre. Analizziamo, dunque, le convocazioni decise dal ct azzurro per il Guinness Sei Nazioni. Continua a leggere su OA Sport.

Rispondi