Rugby 7s: ad Hamilton ancora una doppietta tutta nera

La Nuova Zelanda domina in casa e conquista il successo sia in campo maschile sia in campo femminile.

Dopo Città del Capo, Hamilton. La Nuova Zelanda domina la scena del rugby seven e conquista la seconda doppietta consecutiva nelle Sevens Series, vincendo sia la tappa maschile sia quella femminile.

Nel torneo maschile, dopo aver dominato la fase a gironi, gli All Blacks 7s superano l’Australia in semifinale e poi battono nettamente la Francia in finale. Con i quarti di finale non previsti, ad Hamilton si giocano il titolo solo i primi di ogni girone e la miglior seconda e a pagare dazio sono Sudafrica, Fiji e USA, tre delle favorite che non superano il taglio e lasciano sul campo punti importanti.

Nel campo femminile la storia non cambia. Dominio nella prima fase, poi la vittoria sulla Francia in semifinale e, infine, un secondo tempo perfetto per domare il Canada in finale per le Black Ferns 7s, che così volano in classifica. Come tra i maschi, grande delusi sono gli USA, che cedono punti importanti in classifica.

SEVENS SERIES MASCHILE – CLASSIFICA

New Zealand 63; South Africa, France 48; England 39; Australia, Argentina 35; Fiji 31; USA 30; Canada 26; Kenya 25; Ireland 22; Samoa 21; Scotland 19; Spain 13; Japan 6; Wales 4

SEVENS SERIES FEMMINILE – CLASSIFICA

New Zealand 76; Australia 64; Canada 62; USA 60; France 56; Russia 32; England, Fiji 26; Spain 25; Ireland 13, Brazil 5

Foto – Mike Lee – KLC fotos for World Rugby

Rispondi