Rugby 7s: ad Hamilton inizia l’anno olimpico

Si disputano questo weekend le tappe maschili e femminili delle Sevens Series e appuntamento in Nuova Zelanda.

La prima tappa del 2020 delle World Rugby Sevens Series andrà in scena questo fine settimana ad Hamilton, Nuova Zelanda, e sarà il primo torneo di rugby 7s nell’anno dei Giochi Olimpici di Tokyo. Un doppio appuntamento, come a Città del Capo, che vedrà tutte le squadre mettere nel mirino i padroni di casa, dominatori in Sudafrica sia tra gli uomini sia tra le donne.

In campo maschile le prime due tappe del torneo hanno visto All Blacks 7s e Blitzbokke spartirsi la torta, con una vittoria e una finale a testa, mentre alle loro spalle hanno brillato l’Inghilterra, ma solo a Dubai, e la sorprendente Francia, terza in classifica generale. A deludere le Fiji, escluse dai quarti all’esordio, e gli USA, impalpabili nelle prime due uscite stagionali.

In campo femminile, invece, siamo già alla quarta tappa, con le neozelandesi vincitrici degli ultimi due appuntamenti, mentre gli USA si sono imposte nel torneo casalingo di Glendale. Costanti e convincenti le campionesse olimpiche dell’Australia, dopo un paio di stagioni opache, mentre si confermano pericolose outsider le ragazze di Canada e Francia.

SEVENS SERIES MASCHILE – CLASSIFICA

South Africa, New Zealand 41; France 29; England, Argentina 24; Fiji 23; Samoa 19; Australia, USA 18; Ireland 17; Kenya 15; Canada, Scotland 13; Spain 9; Wales, Japan 3

SEVENS SERIES FEMMINILE – CLASSIFICA

New Zealand 56; Australia 50; USA 48; Canada 44; France 40; Russia 24; Spain 22; Fiji 20; England 16; Ireland 11

Foto – Mike Lee – KLC fotos for World Rugby

Rispondi