6 Nazioni 2020: Inghilterra, otto esordienti per il torneo

Eddie Jones ha annunciato i convocati per il raduno in previsione del Guinness Sei Nazioni che inizierà tra meno di due settimane.

Tante assenze per infortunio per l’Inghilterra che guarda al prossimo Guinness Sei Nazioni. Rispetto ai Mondiali, infatti, non ci sono Jack Singleton, Mark Wilson, Dan Cole, Billy Vunipola, Henry Slade, Piers Francis, Joe Cokanasiga, Ben Spencer e Ruaridh McConnochie, molti dei quali non per scelta tecnica, ma per infortunio.

Così il tecnico dell’Inghilterra è obbligato a rimescolare le carte e sono ben otto gli esordienti convocati per il raduno in vista del torneo che inizierà tra meno di due settimane. I nomi sono quelli della terza linea Ben Earl, il tallonatore Tom Dunn, l’ala Ollie Thorley, il centro Fraser Dingwall, l’estremo George Furbank, la seconda linea Alex Moon, il pilone Will Stuart e l’apertura Jacob Umaga, nipote del leggendario ex All Black Tana.

INGHILTERRA – convocati

Avanti: Luke Cowan-Dickie, Tom Curry, Tom Dunn, Ben Earl, Charlie Ewels, Ellis Genge, Jamie George, Ted Hill, Maro Itoje, George Kruis, Joe Launchbury, Courtney Lawes, Lewis Ludlam, Joe Marler, Alex Moon, Kyle Sinckler, Will Stuart, Sam Underhill, Mako Vunipola, Harry Williams
Trequarti: Elliot Daly, Ollie Devoto, Fraser Dingwall, Owen Farrell, George Ford, George Furbank, Willi Heinz, Jonathan Joseph, Jonny May, Ollie Thorley, Manu Tuilagi, Jacob Umaga, Anthony Watson, Ben Youngs

3 commenti su “6 Nazioni 2020: Inghilterra, otto esordienti per il torneo

  1. Intanto Andy Farrell (sommerso di critiche?) si ricrede e chiama McCloskey…

    Sulle scelte di Jones peserà ovviamente l’assenza di Vunipola, considerando che non ci sono nemmeno Simmonds (per me in formissima ma inspiegabilmente fuori) e Wilson. O sposta Curry, con Underhill e Ludlom/Itoje, o farà esordire il ragazzino terribile Earl (secondo me). Vedremo.
    Assente importanti anche Slade. Sinceramente mi sarei aspettato uno Spencer a mediano di mischia, nè Youngs nè Heinz al momento mi stanno facendo impazzire sinceramente. Occhio a Furbank…

    1. Non e’ stato sommerso di critiche, bene o male le sue convocazioni erano tutte ragionate e giustificate da una sua visione delle cose, primi centri Aki-Henshaw, secondi centri Farrell-Ringrose col primo abile a giocare anche primo centro.
      La realta’ e’ che Chris Farrell la scorsa settimana ha avuto un inofrtunio al ginocchio in allenamento per cui alla fine non ha giocato con gli Ospreys ed e’ stato sostiutio da arnold nel XV per la partita. I tempi di recupero per Farrell non sono lunghi ma non sono neanche certi quindi si porta un centro in piu’ con Henshaw che potrebbe a sto punto slittare come secondo centro in caso.

Rispondi