Italia: vediamo le scelte di Franco Smith ruolo per ruolo

Cinque esordienti, otto giocatori con meno di dieci caps, ma l’assenza forzata degli azzurri che giocano all’estero. Analizziamo i primi convocati del ct azzurro.

È iniziata ufficialmente ieri l’avventura di Franco Smith sulla panchina dell’Italrugby con le prime convocazioni del ct azzurro. Che sia un’avventura breve o lunga lo scopriremo presumibilmente dopo il prossimo Sei Nazioni, ma iniziamo a vedere le scelte del tecnico sudafricano, tra conferme e novità.

Partendo, però, da due presupposti fondamentali: si tratta di un raduno lampo, di sole sei ore, e dunque solo un primo assaggio per il ct per conoscere i giocatori e dare più una valutazione umana che sportiva. Secondo, non essendo questa una finestra internazionale i giocatori che militano all’estero non sono stati considerati, quindi molte cose cambieranno in vista dei prossimi raduni ufficiali. Fatta la tara, dunque, vediamo ruolo per ruolo cosa abbiamo. Continua a leggere su OA Sport.

Rispondi