Diritti civili: Folau “Gli incendi? E’ l’ira di Dio per la legge sui matrimoni gay”

L’ex campione dei Wallabies, licenziato per le sue dichiarazioni omofobe, non ha imparato e ora incolpa i gay per gli incendi che devastano l’Australia.

Sbagliando si impara. Spesso, ma non sempre. E di sicuro chi non ha imparato è l’ex campione dei Wallabies, Israel Folau, la cui carriera sportiva nel rugby professionistico si è conclusa mesi fa, dopo l’ennesimo tweet omofobo pubblicato dal giocatore, fondamentalista cristiano.

Ma ora Folau rischia di vedersi chiudere ogni porta in faccia, anche quella della rugby league che stava valutando di dargli una chance, dopo l’ultima sparata di questo weekend. In Australia, infatti, da giorni terribili incendi stanno devastando il Paese, causando morti e obbligando migliaia di persone ad abbandonare le proprie case.

Ebbene, mentre l’Australia brucia e vive una delle tragedie peggiori della sua storia, Folau ha ben pensato di dare la colpa agli omosessuali. O, meglio, ha dichiarato che gli incendi sono l’ira di Dio per le leggi promulgate in Australia a favore dei matrimoni tra persone dello stesso sesso e a favore dell’aborto.

Parole che non sono passate inosservate, con moltissime persone che hanno attaccato Folau, pretendendo che l’ex rugbista chiedesse scusa. Tra loro anche un uomo di Chiesa, il pastore protestante Rod Bower, che su Twitter si è rivolto a Folau scrivendo “PAF (Per Amor di Fede) LE PERSONE SONO MORTE NELL’ULTIMA SETTIMANA Signor Folau!”. Serve aggiungere altro?

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

5 commenti su “Diritti civili: Folau “Gli incendi? E’ l’ira di Dio per la legge sui matrimoni gay”

  1. Qui non si tratta di possibile rincoglionimento da concussion, ma di puro e semplice confessionalismo, intollerante e cattivo, ottuso e deprimente. Così totalizzante e castrante da uccidere persino la capacità di critica razionale del singolo. Povero Folau e poveri quelli che gli danno credito.

  2. Israel, per carità, piantala lì…ogni volta perdi una fantastica occasione per tacere….
    Il ragazzo si rende conto che sta nominando il padreterno invano?

Rispondi