Champions Cup: Treviso a Dublino pensando al campionato

Esordio contro il Leinster per una Benetton che deve però restare concentrata sulla corsa playoff in Pro 14.

Torna nell’Europa che conta la Benetton Treviso e oggi, alle 16.15 con diretta su DAZN, l’esordio sarà a Dublino contro il Leinster. Impegno che i biancoverdi vogliono sicuramente onorare al meglio, ma coscienti che la sfida di oggi sarà importante soprattutto in chiave Pro 14.

Il torneo celtico, infatti, rimane l’obiettivo primario per Alberto Sgarbi e compagni, che vogliono confermare i playoff conquistati l’anno scorso e, di conseguenza, confermarsi nuovamente in Champions Cup anche tra dodici mesi. In campionato, però, la Benetton è costretta a inseguire dopo aver perso quattro dei primi sei match del torneo, anche se in tre casi una gestione migliore della disciplina e del pallone avrebbe potuto regalare gioie che, invece, non sono arrivate.

Per la sfida di Dublino Crowley ha dunque scelto una squadra di assoluto livello, con Jayden Hayward a estremo, Esposito e Sperandio alle ali, Ignacio Brex e capitan Sgarbi a centri, mentre sarà la coppia Duvenage e Keatley a gestire la mediana. In mischia prima linea formata da Quaglio, Faiva e Riccioni, con alle spalle la coppia formata da Herbst e Budd, mentre in terza linea ci sarà Nasi Manu a numero 8, affiancato da Braam Steyn e Giovanni Pettinelli.

LEINSTER – BENETTON TREVISO

Sabato 16 novembre, ore 16.15 – RDS Arena, Dublino
Leinster: 15 Jordan Larmour, 14 Dave Kearney, 13 Garry Ringrose, 12 Joe Tomane, 11 James Lowe, 10 Johnny Sexton, 9 Luke McGrath, 8 Caelan Doris, 7 Josh van der Flier, 6 Rhys Ruddock, 5 James Ryan, 4 Devin Toner, 3 Andrew Porter, 2 Ronan Kelleher, 1 Cian Healy
In panchina: 16 James Tracy, 17 Peter Dooley, 18 Michael Bent, 19 Scott Fardy, 20 Max Deegan, 21 Jamison Gibson-Park, 22 Ross Byrne, 23 Rory O’Loughlin
Treviso: 15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Nacho Brex, 12 Alberto Sgarbi, 11 Luca Sperandio, 10 Ian Keatley, 9 Dewaldt Duvenage, 8 Nasi Manu, 7 Braam Steyn, 6 Giovanni Pettinelli, 5 Dean Budd, 4 Ira Herbst, 3 Marco Riccioni, 2 Hame Faiva, 1 Nicola Quaglio
In panchina: 16 Engjel Makelara, 17 Federico Zani, 18 Tiziano Pasquali, 19 Marco Fuser, 20 Marco Lazzaroni, 21 Toa Halafihi, 22 Tito Tebaldi, 23 Tommy Allan
Arbitro: Pierre Brousset

Foto – Benetton Treviso

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

2 commenti su “Champions Cup: Treviso a Dublino pensando al campionato

  1. Leinster butta sul tavolo tutte le sue migliori fiches con l’obiettivo della vittoria con bonus prima possibile. Il compito della Benetton sarà quello di cercare di rovinargli i piani mettendo qualche sassolino negli ingranaggi della macchina da guerra che sono.
    Se ci riusciamo, magari facendo innervosire Johnny Cash, potremo arrivare al miglior risultato possibile che, secondo me, è perdere con il bonus difensivo e togliendo loro quello offensivo. Ma spero che, se succede, non chieda vittime sacrificali.
    Se poi va meglio…

Rispondi