Challenge Cup: Calvisano bello, ma Cardiff si impone nel finale

Bella prestazione dei campioni d’Italia, che alla fine però devono cedere 38-16 contro i Blues.

Una sconfitta aspettata, ma una partita più che positiva per il Calvisano, che spaventa i Cardiff Blues e tiene il campo per quasi tutta la partita, cedendo solo nel finale, quando i gallesi allungano nettamente.

Inizia subito con i gallesi in attacco, anche se Calvisano si difende bene nei primi minuti, ma deve cedere dopo 5 minuti, quando è Morgan a sfondare centralmente e a portare il punteggio sul 7-0 per i Blues. Insistono i gallesi, con Calvisano in difficoltà, e al 11′ è Evans a mettere altri tre punti dalla piazzola per Cardiff. Ma i bresciani non demordono, iniziano a creare gioco, a spingere e al 15′ è Pescetto ad accorciare dalla piazzola. Cresce la squadra di casa che gioca alla pari con i gallesi del Pro 14, portandosi anche spesso in attacco.

E, così, ecco che il Pata Stadium esplode al 23′, quando è De Santis a trovare il break vincente e meta del pareggio per il Calvisano. Reagiscono i Cardiff Blues, che probabilmente non si aspettavano un’avversaria così coraggiosa, e al 28′ è Davies ad andare oltre e nuovo vantaggio per i gallesi che vanno avanti 17-10. Al 37′ entrata in ruck di spalle del pilone Kieron Assiratti e cartellino giallo per Cardiff. Si chiude così un buonissimo primo tempo del Calvisano che va sotto di solo sette punti. Leggi tutta la cronaca su OA Sport.

Un commento su “Challenge Cup: Calvisano bello, ma Cardiff si impone nel finale

Rispondi