Italdonne: col Giappone il primo passo verso i Mondiali

Andrea Di Giandomenico domani a L’Aquila darà spazio a tante giovani atlete che saranno fondamentali nella corsa a Nuova Zelanda 2021.

Domani a L’Aquila torna in campo l’Italia femminile di rugby e avversaria di giornata sarà il Giappone. Un test sulla carta non impossibile per le azzurre, attualmente seste nel ranking mondiale, mentre le nipponiche sono solo sedicesime. Ma per Andrea Di Giandomenico un momento molto importante in vista del 6 Nazioni di categoria che inizierà a febbraio, ma soprattutto un primo passo sulla strada che deve portare le azzurre alla qualificazione per i Mondiali 2021.

L’Italia femminile, infatti, a settembre dell’anno prossimo parteciperà al torneo di qualificazione mondiale assieme a Scozia, Irlanda e la vincitrice del Campionato Europeo 2020, che presumibilmente sarà la Spagna. In palio un solo posto per Nuova Zelanda 2021, mentre la seconda classificata disputerà il torneo di ripescaggio. A oggi l’Italia è la migliore delle quattro nazionali nel ranking mondiale, ma le azzurre dovranno arrivare al meglio all’appuntamento per evitare una dolorosa eliminazione. Continua a leggere su OA Sport.

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

Rispondi