Amarcord ovale: Gli All Blacks a San Siro nella partita più bella

Dieci anni fa, il 14 novembre 2009, a Milano si disputò la sfida più vista nella storia del rugby italiano. Riviviamola.

Milano, 14 novembre 2009, Italia-All Blacks a San Siro.

Sono passati dieci anni, ma sembra un’eternità. Il 14 novembre 2009 a San Siro, Milano, si affrontarono Italia-All Blacks. La sfida più attesa in una cornice mai vista prima e che non si rivedrà mai più dopo. Oltre 80mila spettatori nella Scala del calcio che, per 80 minuti, si trasformò nella Scala del rugby.

Una partita che l’Italia giocò benissimo, perdendo 20-6, ma mettendo in grande difficoltà la Nuova Zelanda, con Martin Castrogiovanni e Totò Perugini che nel finale umiliarono il pack dei tuttineri, una mischia cui venne negata la gioia della meta di punizione, con gli All Blacks che fecero di tutto per impedire la marcatura azzurra.

Una partita che per una settimana catalizzò l’interesse mediatico sul rugby come mai prima di allora. Il momento forse più alto – da un punto di vista della visibilità – della palla ovale in Italia, un momento che, da allora, non si è più vissuto. 10 anni fa, ma sembra un secolo.

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

9 commenti su “Amarcord ovale: Gli All Blacks a San Siro nella partita più bella

    1. Ma se non distingui una cippa di quello che succede in campo da 20 metri cos’hai buttato i soldi a fare x andare sul III anello di San Siro?!?!?!

      1. Caro @bang, alcune considerazioni: prima cosa, essendo amici da anni, mi siedo vicino a te al Monigo proprio perché tu mi aiuti a distinguere almeno il colore delle maglie. Ricorderai benissimo quando, settembre 2048, scambiavo i nostri piloni l’ uno con l’altro. Seconda cosa, a Milano non c’eri e io allora ci vivevo dal lunedì al venerdì per lavoro, e mi sembrava pratico andarmi a vedere gli AB dal vivo per la terza volta, dopo Appiani e Genova. Non avendoti vicino nell’ occasione, ti ho surrogato con quegli ex del Lido, quelli con i quali questa estate abbiamo organizzato a Malamocco quella cosa che sai; ma non hanno reso bene, come suggeritore sei più paziente e preciso. Terzo aspetto, non vedo ragione perché tu appalesi al colto e all’ inclita gli evidenti danni che l’ età mi procura. Alla prossima del Northampton contro i nostri, la Coca Cola te la paghi, sono stufo di cacciare grana ogni volta e questa mi pare l’occasione giusta per metterci un punto. Segnalerò, inoltre, la cosa a @mamo, @padrefyodor e, soprattutto, a @fracassosandonà per le dovute reprimende. Addio.

  1. quando si dice io c’ero… che spettacolo! Parisse demolì Sooialo la mischia fu enorme, e poi, quello lì…che rovinò la festa ben prima della famosa mischia

  2. Mitica… c’ero con moglie, figlio e amici, la prima partita di rugby vista dal vivo dal pargolo, niente male come esordio.
    Le mischie del finale le avevamo giusto davanti, una goduria pazzesca.

Rispondi