Zebre: un 2019 da Profondo Rosso

Il Grillotalpa, aka Paolo Wilhelm, analizza una stagione da incubo per i bianconeri che non vincono da dodici mesi.

In questo primo scorcio di stagione celtica le Zebre hanno giocato 6 partite e ne hanno perse altrettante. Due i punti di bonus messi in cascina, 67 punti fatti e 212 incassati per uno differenziale di -145.

Ieri cazzeggiando sui social ho trovato un post di (mi pare di Rugby.it, potrei sbagliarmi, ma non lo ritrovo più) che ricordava che la franchigia federale non vince in Pro14 da oltre un anno solare.
Beh, è vero.

Nella stagione 2018/2019 i bianconeri hanno giocato 21 gare, 18 perse e tre vinte con 19 punti finali in classifica (peggiore performance del torneo: i Southern Kings hanno portato a casa 22 punti e i Newport Dragons 26), preso 640 punti a fronte dei 260 fatti per un complessivo -380. Le Zebre hanno vinto con i Kings alla prima giornata, i Cardiff Blues alla 3a, ultimo sorriso con Edimburgo alla 7a. Poi più nulla. In tre partite il tabellone è rimasto fermo a zero, molti i match in cui si è concesso il punto di bonus offensivo agli avversari. Continua a leggere su Il Grillotalpa.

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

6 commenti su “Zebre: un 2019 da Profondo Rosso

  1. I conti? Visto che finalmente è arrivato Michele l’Imprenditore (bravo Mamo a trovare il link) penso che sarebbero più interessanti quelli dei soldi, quelli sportivi neanche a discuterne. Compresi gli stipendi del famiglio e degli inossidabili. Sull’allargamento sto con Stefo da prima di lui: livello del torneo in caduta libera. Ricordavo ai soci quando l’ultima della classe, e a punti stava forse peggio delle Zebre, metteva insieme Perugini, Ongaro, Aguero, Del Fava, Bortolami, Gelden, Furno, Biagi, Favaro, Cattina, Krause, Nick Williams, Masi, Kaine, e me ne scordo. Pro14, guardo il Munster per ovvi motivi, per il resto qualche altra irlandese più che altro perché tra Galway e Belfast ci giocano due o tre ragazzi rossi che spero facciano strada. In attesa delle coppe e che arrivino le partite da play off. Altrimenti Premier, che è un campionato vero.

    1. Ciao Mal,
      io l’ho trovato (ma data la portata dell’affermazione lo ricordavo bene) e tu salvalo, perché luilì è venuto a fare il padrone a casa tua.

Rispondi