Premiership: Bristol espugna Exeter e torna in vetta

Si è disputata la quarta giornata del massimo campionato inglese di rugby, dove tiene ancora banco l’affaire Saracens.

Torna a vincere Bristol, espugna di misura il campo degli Exeter Chiefs e riaffianca in vetta Northampton, con i Saints che cadono a Bath. Secondo ko consecutivo per Gloucester, invece, che scivola il quinta posizione dopo la sconfitta con i Saracens. Sarries ancora al centro della bufera, con i 35 punti virtuali di penalizzazione che per molti (Exeter in primis) sono troppo pochi e molti chiedono la retrocessione per i campioni d’Inghilterra e d’Europa.

Continua, invece, la crisi dei Wasps, ko a Sale, e dei Leicester Tigers, che perdono contro i neopromossi London Irish, ora saliti in quinta posizione. Per quel che riguarda gli azzurri, 80 minuti in campo per Matteo Minozzi a estremo con i Wasps; titolare e in campo 51 minuti Callum Braley, mentre è entrato dalla panchina al 64′ Jake Polledri nel ko di Gloucester; infine 13 minuti da apertura per Michele Campagnaro con i Quins.

PREMIERSHIP – QUARTA GIORNATA

Sale – Wasps 28-18
Bath – Northampton 22-13
Gloucester – Saracens 12-21
Harlequins – Worcester 14-19
London Irish – Leicester 36-11
Exeter – Bristol 17-20

PREMIERSHIP – CLASSIFICA

Bristol, Northampton 14; Saracens 13*, Sale 11; Gloucester, Exeter, Irish 10; Worcester 9; Bath 8; Harlequins 6; Wasps 5; Leicester 4
* 35 punti di penalità da ufficializzare

Foto – Facebook/Wasps

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

3 commenti su “Premiership: Bristol espugna Exeter e torna in vetta

  1. Exiles che han messo su una bella squadra. Difesa davvero molto buona, avanti solidi e anche svelti, PJ che a estremo sta giocando bene. Loader è proprio forte e Naholo subito in meta. Il vecchio Declan e Kiss, bella coppia.

  2. Bristol ed i Saints sono la vera sorpresa di questo inizio di stagione. I Bears ieri sono stati artefici di una rimonta a dir poco incredibile. Dopo un primo tempo dominato dai Chiefs, non credevo ai miei occhi per quello che stava succedendo.
    A Bristol molti gallesi in campo, dalla terza linea Daniel Thomas, scuola Scarlets dove però non hanno creduto abbastanza in lui ed oggi è uno degli uomini di riferimento di Lam; per arrivare a chi potrebbe essere il crack dell anno, la giovanissima ala Ioan Lloyd, un 2001 che ha 3 presenze e 2 mete in pochi minuti giocati.
    Anche gli Irish stanno avendo una buona stagione, la settimana prossima per la Challenge giocheranno a Llanelli ed inizio ad essere preoccupato. Tra loro, oltre ai nomi altisonanti, si sta mettendo in mostra il giovane Loader, un ala che abbina tecnica a potenza…
    Anche se è l anno dei mondiali, quest anno la Premiership è più interessante che mai, soprattutto la lotta per non retrocedere.
    I Saracens recupereranno in fretta, ma squadre come Wasps o Tigers devono stare molto attente.

Rispondi