Pro 14: Treviso che rabbia, il ko arriva a tempo scaduto

Si è conclusa a Llanelli la sfida che valeva per la sesta giornata della lega celtica di rugby.

A Llanelli la Benetton Treviso cedono contro i gallesi Scarlets per 20-17. Un buonissimo primo tempo, sporcato da un paio di ingenuità che costano dieci punti, poi una ripresa in totale sofferenza, con gli Scarlets fissi nella metà campo biancoverde. E la Benetton non può portare a casa il match a Llanelli, dimostrando grande forza difensiva, con in extremis il piazzato dei padroni di casa che condanna i veneti.

Leggi la cronaca completa su OA Sport.

SCARLETS – BENETTON TREVISO 20-17

Sabato 9 novembre, ore 20.35 – Parc y Scarlets, Llanelli
Scarlets: 15 Johnny McNicholl; 14 Corey Baldwin, 13 Steff Hughes, 12 Paul Asquith, 11 Steff Evans, 10 Dan Jones, 9 Kieran Hardy, 8 Blade Thomson, 7 Josh Macleod, 6 Ed Kennedy, 5 Steve Cummins, 4 Lewis Rawlins, 3 Samson Lee, 2 Taylor Davies, 1 Phil Price
In panchina: 16 Marc Jones, 17 Rob Evans, 18 Werner Kruger, 19 Juandre Kruger, 20 Uzair Cassiem, 21 Dane Blacker, 22 Ryan Lamb, 23 Kieron Fonotia
Treviso: 15 Jayden Hayward, 14 Angelo Esposito, 13 Ignacio Brex, 12 Tommaso Benvenuti, 11 Monty Ioane, 10 Tommaso Allan, 9 Tito Tebaldi, 8 Nasi Manu, 7 Abraham Steyn, 6 Sebastian Negri, 5 Federico Ruzza, 4 Irné Herbst, 3 Marco Riccioni, 2 Hame Faiva, 1 Nicola Quaglio
In panchina: 16 Engjel Makelara, 17 Cherif Traore, 18 Tiziano Pasquali, 19 Niccolò Cannone, 20 Dean Budd, 21 Giovanni Pettinelli, 22 Dewaldt Duvenage, 23 Antonio Rizzi
Arbitro: Andrew Brace
Marcatori: 6′ m. S.Evans tr. D.Jones, 10′ cp. Allan, 18′ cp. Allan, 29′ cp. D.Jones, 32′ m. Esposito, 38′ cp. Allan, 55′ m. R.Evans tr. D.Jones, 79′ cp. Allan, 80′ cp. D.Jones

Foto – Benetton Treviso

This poll is no longer accepting votes

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
7727 votes
VotaRisultati

2 commenti su “Pro 14: Treviso che rabbia, il ko arriva a tempo scaduto

  1. Ogni tanto una soddisfazione anche per quei quattro gatti che tifano gli animali a righe e che si augurano il male per la Benetton convinti che questo produca grano per il loro convento. Poveri cristi di un povero rugby malato.
    La partita è stata donata con la solita generosità che ci contraddistingue quando andiamo in visita all’estero

  2. Grandissimi gli avanti trevigiani (Steyn è il terza centro che serve alla Nazionale!) ma poi perdere di 3 punti subendo una meta (+ conversion!) come quella del sesto minuto di Evans è la differenza fra una squadra vincente e una perdente! Una banalità? Può essere ma sono le stesse “ingenuità”, gli stessi atteggiamenti, che ci portiamo dietro anche in nazionale! Se “dio sta nei dettagli”, come diceva l’architetto Ludwig Mies van der Rohe, il nostro rugby …

Rispondi