World Rugby Awards 2019: il Sudafrica fa il pieno a Tokyo

Da Pieter-Steph du Toit a Rassie Erasmus, i campioni del mondo hanno vinto quasi tutti i premi dell’anno.

Il Sudafrica domina i World Rugby Awards e non poteva essere diversamente per una squadra che ha vinto la Rugby Championship, la Rugby World Cup e chiuso al primo posto il ranking mondiale. Miglior squadra, miglior giocatore (Pieter-Steph du Toit) e miglior allenatore (Rassie Erasmus) per gli Springboks.

La Nuova Zelanda quest’anno deve accontentarsi, in campo maschile, della miglior meta segnata con TJ Perenara, mentre in campo femminile con la miglior giocatrice di rugby 7s, Ruby Tui. L’Inghilterra raccoglie “solo” il premio per la miglior rugbista, Emily Scarratt, e per il miglior arbitro, Wayne Barnes. Infine, gloria per Romain Ntamack, miglior rivelazione dell’anno, e per i figiano Jerry Tuwai, miglior giocatore di rugby 7s.

WORLD RUGBY AWARDS 2019

Miglior giocatore Pieter-Steph du Toit (Sudafrica)
Miglior giocatrice Emily Scarratt (Inghiltera)
Miglior squadra Sudafrica
Miglior allenatore Rassie Erasmus (Sudafrica)
Miglior meta TJ Perenara (Nuova Zelanda-Namibia)
Miglior giovane Romain Ntamack (Francia)
Miglior arbitro Wayne Barnes (Inghilterra)
Miglior giocatore rugby 7s Jerry Tuwai (Fiji)
Miglior giocatrice rugby 7s Ruby Tui (Nuova Zelanda)

Vota il Buttiga Player of the Year 2019
5197 votes

Rispondi