Mondiali 2019: Galles-Sudafrica, chi è l’anti-Inghilterra?

Appuntamento oggi alle 10, con diretta su Rai 2, per la seconda semifinale della Rugby World Cup che si sta giocando in Giappone.

Chi sfiderà l’Inghilterra per il titolo? Lo sapremo oggi, quando Galles e Sudafrica scenderanno in campo a Yokohama per la seconda semifinale della Rugby World Cup 2019. Una partita che promette grande equilibrio, con due squadre molto diverse e che arrivano a questo appuntamento con certezze ben differenti. A unirle, però, gli infortuni.

Il Sudafrica deve fare a meno della sua stella al largo, l’ala Cheslin Kolbe, fermato da un problema alla caviglia che si trascina dalla fase a gironi. Il Galles, invece, nel quarto di finale contro la Francia ha perso Josh Navidi, mentre in allenamento si è infortunato Liam Williams. Al loro posto Warren Gatland ha selezionato Ross Moriarty e Leigh Halfpenny.

Gli Springboks hanno mostrato una costante crescita durante questi Mondiali, anche se non sempre hanno convinto, soffrendo nei primi tempi prima di prendere il largo nella ripresa sia contro l’Italia sia contro il Giappone nei quarti di finale. Di contro, il Galles ha entusiasmato nella fase a gironi, ma nei quarti di finale ha rischiato tantissimo, vincendo in rimonta contro la Francia grazie soprattutto alla follia di Sebastien Vahaamahina che è costata l’espulsione per la seconda linea. Galles che dovrà migliorare molto in difesa e ritrovare sicurezza in mediana se vorrà battere un Sudafrica dominante in mischia e che ha nei veloci trequarti un’arma micidiale.

GALLES – SUDAFRICA

Domenica 27 ottobre, ore 10.00 – International Stadium, Yokohama
Galles: 15 Leigh Halfpenny, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Ross Moriarty, 7 Justin Tipuric, 6 Aaron Wainwright, 5 Alun Wyn Jones, 4 Jake Ball, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Wyn Jones
In panchina: 16 Elliot Dee, 17 Rhys Carre, 18 Dillon Lewis, 19 Adam Beard, 20 Aaron Shingler, 21 Tomos Williams, 22 Rhys Patchell, 23 Owen Watkin
Sudafrica: 15 Willie le Roux, 14 Sbu Nkosi, 13 Lukhanyo Am, 12 Damian de Allende, 11 Makazole Mapimpi, 10 Handré Pollard, 9 Faf de Klerk, 8 Duane Vermeulen, 7 Pieter-Steph du Toit, 6 Siya Kolisi, 5 Lood de Jager, 4 Eben Etzebeth, 3 Frans Malherbe, 2 Bongi Mbonambi, 1 Tendai Mtawarira
In panchina: 16 Malcolm Marx, 17 Steven Kitshoff, 18 Vincent Koch, 19 RG Snyman, 20 Franco Mostert, 21 Francois Louw, 22 Herschel Jantjies, 23 Frans Steyn

Rispondi