Mondiali 2019 semifinali: Inghilterra spettacolare, All Blacks devastati

Si è conclusa a Yokohama la sfida tanto attesa tra i britannici e i bicampioni del mondo. Ecco come è andata.

E’ un’Inghilterra spettacolare quella che entra in campo a Yokohama, fin dalla haka, e per 80 minuti domina senza problemi degli All Blacks confusi e incapaci di trovare una soluzione al gioco britannico. E al XV di Eddie Jones vengono anche annullate due mete, ma la Nuova Zelanda non ne sa approfittare. Così, con una partita maestosa di Sam Underhill e Maro Itoje, l’Inghilterra vola in finale ed elimina gli All Blacks.

Leggi tutta la cronaca su OA Sport.

INGHILTERRA – NUOVA ZELANDA 19-7

Sabato 26 ottobre, ore 10.00 – International Stadium, Yokohama
Inghilterra: 15 Elliot Daly, 14 Anthony Watson, 13 Manu Tuilagi, 12 Owen Farrell, 11 Jonny May, 10 George Ford, 9 Ben Youngs, 8 Billy Vunipola, 7 Sam Underhill, 6 Tom Curry, 5 Courtney Lawes, 4 Maro Itoje, 3 Kyle Sinckler, 2 Jamie George, 1 Mako Vunipola
In panchina: 16 Luke Cowan-Dickie, 17 Joe Marler, 18 Dan Cole, 19 George Kruis, 20 Mark Wilson, 21 Willi Heinz, 22 Henry Slade, 23 Jonathan Joseph
Nuova Zelanda: 15 Beauden Barrett, 14 Sevu Reece, 13 Jack Goodhue, 12 Anton Lienert-Brown, 11 George Bridge, 10 Richie Mo’unga, 9 Aaron Smith, 8 Kieran Read, 7 Ardie Savea, 6 Scott Barrett, 5 Sam Whitelock, 4 Brodie Retallick, 3 Nepo Laulala, 2 Codie Taylor, 1 Joe Moody
In panchina: 16 Dane Coles, 17 Ofa Tu’ungafasi, 18 Angus Ta’avao, 19 Patrick Tuipulotu, 20 Sam Cane, 21 TJ Perenara, 22 Sonny Bill Williams, 23 Jordie Barrett
Marcatori: 2′ m. Tuilagi tr. Farrell, 40′ cp. Ford, 50′ cp. Ford, 57′ m. Savea tr. Mo’unga, 63′ cp. Ford, 69′ cp. Ford

9 commenti su “Mondiali 2019 semifinali: Inghilterra spettacolare, All Blacks devastati

  1. Vedere gli Allblacks annichiliti in un English pub in NZ, dove la maggioranza tifava per i bianchi… Priceless! ALLBLEXIT!!!

  2. Inghilterra asfissiante,vinta meritatamente
    OT: leggo in giro per il web commenti contro la rai. Gente che non si vede la partita perchè non piace chi commenta. Ora,va bene tutto,neanche a me fanno impazzire,ma po llora non lamentiamoci che la Rai non si cura del rugby se qundo lo fa(poco e male,eh) la si snobba

  3. Alla fine vince sempre la squadra più forte!
    Inghilterra perfetta (touche a parte), fisicamente insuperabili e poi possono contare su 30 giocatori di livello altissimo.
    Tanti complimenti a Eddie Jones che é riuscito a spremere tutte le qualità della sua squadra.
    In questo momento penso sia il miglior tecnico in assoluto.
    Però per la nostra Federazione non andava bene….
    Facciamoci qualche domanda.

  4. Eddie Jones ha visto il quarto di finale degli All Blacks e ha fatto con loro quello che i miei avevano fatto con l’Irlanda. Non li ha fatti giocare

  5. Gli inglesi schiantano gli AB per cui devo ripiegare sulla Benetton per salvare il we. La vittoria non è mai stata in discussione ed è questa la cosa più demoralizzante per i tuttineri.
    Quello che come sempre mi accade è scoprire che il regolamento esiste ed è quello che conosciamo ma non vedo mai applicato alle nostre latitudini. Uniche eccezioni il gattonare per il campo di Underhill, un pitt bull, ed il placcaggio (?) di spalla di Slade che meritavano una maggior attenzione, ma oggi neanche se regalavi una meta tecnica agli AB
    i poms avrebbero perso, anche perché agli AB mancava un ala, visto che Reece aveva mandato in campo una controfigura perdipiu sciocca ed egoista.
    Adesso dal punto di vista regolamentare mi aspetto di ritornare sul pianeta terra entrando al Monigo.

  6. niente da dire, perfetti e mostruosi per intensità, guidati da un allenatore che li ha tirati su benissimo e ha letto e preparato la partita in maniera inoppugnabile, tutti i demeriti neri, per me, frutto dei meriti bianchi.
    god save the queen! solo applausi!

  7. E alla fine anche gli All Blacks si riscoprono umani e contrastabili sul campo. Sembra che uno strano destino abbia detto ai neozelandesi ” Non avete voluto affrontare gli italiani e vi ritroverete senza idee come loro.” Scherzi a parte complimenti agli inglesi.

  8. Ne approfitto per una considerazione: la qualità si paga. Se Jones ha chiesto a Gavazzi un milione di euro sapeva di valerli. Gavazzi,del resto, si è guardato bene dal contrattualizzarlo. Comunque se è vero che si era offerto alla FIR, Jones forse avrà visto una qualche potenzialità nella nostra nazionale.

    1. La Federazione continua a sperperare soldi e quando invece poteva spenderli per un allenatore di altissimo livello, hanno decio incredibilmente di virare verso i soliti mediocri…

Rispondi