Pro 14: la Benetton lancia il progetto “Rugby insieme”

“Rugby Insieme” è il nuovo progetto inclusivo presentato ieri sera dal Benetton Rugby, presso lo Stadio Monigo, alle società limitrofe e aperto a tutte le realtà rugbistiche interessate a esserne parte.

Fortemente voluto dal club biancoverde, il programma vede nella sua anima il voler trasmettere i valori del rugby, rendendo accessibile questo meraviglioso sport e fortemente radicato nel territorio, a tutti coloro che vorranno entrare a fare parte di questa grande famiglia.

“Rugby Insieme” si pone come obiettivo quello di aumentare le conoscenze inerenti questa disciplina, creando un’autentica collaborazione tra le diverse società che vi aderiranno con lo scopo finale di formare giocatori e staff di livello. Il progetto consiste nella creazione di corsi di formazione per lo sviluppo di competenze riguardanti tre distinte aree sportive: allenatori, preparatori fisici e fisioterapisti.

Il Benetton Rugby, contando sulle competenze dei membri che compongono gli staff della prima squadra biancoverde nelle rispettive aree sopra citate, organizzerà dei corsi di formazione volti a incrementare il know-how delle figure incaricate a ricoprire questi ruoli nelle società aderenti al progetto. Inoltre, i programmi individuati saranno mirati al miglioramento della pianificazione di un’intera stagione sportiva.

Tutti i corsi riguardanti l’area allenatori, preparatori fisici e fisioterapisti saranno composti da una parte teorica svolta in aula ed una pratica che si terrà durante una regolare sessione di allenamento dei Leoni biancoverdi presso l’impianto sportivo de “La Ghirada”. L’affiliazione consentirà infine di creare un legame tra le società tale da permettere una cooperazione su tutti i livelli oltre che dare accesso ad agevolazioni per i partecipanti al progetto. Per adesioni e ulteriori info scrivere a rugbyinsieme@benettonrugby.it

Queste le date dei primi appuntamenti

13 Novembre 2019: area fisioterapica
28 Novembre 2019: area preparazione fisica
10 Dicembre 2019: area allenatori

Foto – Instagram/benettonrugby

4 commenti su “Pro 14: la Benetton lancia il progetto “Rugby insieme”

  1. incredibile si debbano aspettare sempre le iniziative di Federtreviso, poi stiamo a chiederci se il nostro rugby è venetocentrico…eh è proprio quello il problema…

  2. Che il movimento rugbistico italico sia in declino o forte difficoltà è oggettivamente certificato dal permanente stallo nella crescita dei suoi iscritti e dalla chiusura ricorrente di questo o quel polo periferico ,vedi ultimo triste epilogo della realtà aquilana pilastro storico del rugby nazionale( chiusura battenti per mancanza di fondi ,150000€ . sic).
    federazione(volutamente in piccolo) ,se ci sei…,dove sei?
    se il movimento resta a 80000, diconsi ottantamila, iscritti su una popolazione di oltre 60 milioni forse qualche domanda ci si dovrebbe porsela del perchè disciplina così formativa , SE BEN CONDOTTA E APPLICATA, non decolli mai nel nostro paese avendo quale ulteriore indiscutibile riscontro l’irrilevante presenza nei palcoscenici internazionali.
    Divulgare alla comunità il nostro sport esponendone i valori veri che lo dovrebbero contraddistinguere , rispetto tenacia umiltà forza condivisione disciplina , è l’unico percorso verso il suo strutturale ampliamento sociale.
    la mission logica dell’organo di comando dovrebbe consistere nel formulare un progetto con parametri e interventi meritocratici di sostegno effettivo, economico -logistico – formativo, nei riguardi delle filiere periferiche di base affinchè siano nelle condizioni di operare efficacemente in questa azione di “aggregazione calamitante”.
    da qui ripartirebbe il tutto.
    I Benetton lo hanno capito da imprenditori navigati e smaliziati quali sono : se non si semina bene il”terrreno ” non si raccoglieranno mai frutti e le scorciatoie( vedi massive infiltrazioni di risorse straniere) hanno vita effimera e breve.
    federazione (volutamente in piccolo)dove sei? se ci sei…

Rispondi