Mondiali 2019: Vahaamahina rosso criminale, e il Galles va in semifinale

Si è appena conclusa a Oita la terza sfida valida per i quarti di finale della Rugby World Cup.

E’ una Francia come non si vedeva da tempo quella che scende in campo a Oita e nei primi 40 minuti il Galles ci capisce veramente poco, soffrendo le folate velocissime dei Bleus. Ma quando il XV di Brunel sembra dominare arriva la follia di Vahaamahina, una gomitata violenta in maul, e un rosso che ribalta tutto. E la meta di Moriarty al 75′ dà la semifinale al Galles contro una Francia bellissima, ma che paga l’espulsione meritata di Vahaamahina.

Leggi tutta la cronaca su OA Sport.

GALLES – FRANCIA 20-19

Domenica 20 ottobre, ore 9.15 – Oita Stadium, Oita
Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Owen Watkin, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Josh Navidi, 7 Justin Tipuric, 6 Aaron Wainwright, 5 Alun Wyn Jones, 4 Jake Ball, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Wyn Jones
In panchina: 16 Elliot Dee, 17 Rhys Carre, 18 Dillon Lewis, 19 Adam Beard, 20 Ross Moriarty, 21 Tomos Williams, 22 Rhys Patchell, 23 Leigh Halfpenny
Francia: 15 Maxime Medard, 14 Damian Penaud, 13 Virimi Vakatawa, 12 Gael Fickou, 11 Yoann Huget, 10 Romain Ntamack, 9 Antoine Dupont, 8 Gregory Alldritt, 7 Charles Ollivon, 6 Wenceslas Lauret, 5 Sebastien Vahaamahina, 4 Bernard Le Roux, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado, 1 Jefferson Poirot
In panchina: 16 Camille Chat, 17 Cyril Baille, 18 Emerick Setiano, 19 Paul Gabrillagues, 20 Louis Picamoles, 21 Baptiste Serin, 22 Camille Lopez, 23 Vincent Rattez
Marcatori: 5′ m. Vahaamahina, 9′ m. Ollivon tr. Ntamack, 12′ m. Wainwright tr. Biggar, 20′ cp. Biggar, 31′ m. Vakatawa tr. Ntamack, 54′ cp. Biggar, 74′ m. Moriarty tr. Biggar
Cartellini gialli: 29′ Moriarty
Cartellini rossi: 49′ Vahaamahina

2 commenti su “Mondiali 2019: Vahaamahina rosso criminale, e il Galles va in semifinale

  1. Rischio indicibile preso dal Galles, che in parità numerica non credo ce l’avrebbe fatta. Partono molto contratti, subiscono contrattacchi francesi nel gioco rotto da antologia (Medard oggi magnifico, e anche un pelo fortunato), e per una volta non sembrano in grado di trovare contromisure. Vahamahina vede modo di dargli una mano, ma anche così ci mettono quasi mezz’ora per segnare.
    Forse la settimana in più ha fatto bene ai francesi, ma un Galles così in semifinale ci resiste 20 minuti.
    Peyper che lascia correre, ma ne azzecca pochissime IMO

  2. Conto che l’osteria per oggi abbia chiuso e che la gazzarra non si sposti in strada. Con un arbitro magari sarebbe stata una partita, per quanto scadente. Galles inguardabile, la Francia gioca un altro sport (se glielo lasciano fare).

Rispondi