Top 12: le migliori non steccano la prima

Si è disputato il primo turno del massimo campionato italiano di rugby e non ci sono state sorprese.

La prima giornata del Peroni TOP12 non regala sorprese, con tutti i pronostici della vigilia rispettati nel turno inaugurale del massimo campionato numero novanta.

I Campioni d’Italia in carica del Kawasaki Robot Calvisano partono col piede giusto davanti al pubblico di casa, imponendo alla matricola HBS Colorno un netto 43-10. 

Vince con ampio margine sul campo dei neopromossi Lyons Piacenza la Femi-CZ Rovigo, che passa 45-14 mentre l’Argos Petrarca Padova piega 45-19 i Medicei.

Bonus e vittoria anche per il Mogliano, che non lascia scampo (38-16) alla Lazio Rugby 1927 mentre a Ponte Galeria le Fiamme Oro centrano il bonus offensivo ma devono sudare per aver ragione del Lafert San Donà: finisce 26-19 e i provinciali veneziani tornano a casa con un punto. 

TOP 12 – PRIMA GIORNATA

Mogliano – Lazio 38-16
Fiamme Oro – San Donà 26-19
Calvisano – Colorno 46-8
Petrarca Padova – Firenze 45-19
Valorugby – Viadana 31-10
Lyons Piacenza – Rovigo 14-45

TOP 12 – CLASSIFICA

Rovigo, Calvisano, Petrarca Padova, Mogliano, Valorugby, Fiamme Oro 5; San Donà 1; Viadana, Lazio, Firenze, Colorno, Lyons Piacenza 0

Foto – Rugby Rovigo

Rispondi