Mondiali 2019: la Guinness, gli All Blacks e quella pubblicità geniale

La famosa marca di birra irlandese ha ironizzato (e pubblicizzato la concorrenza) dopo il netto ko dell’Irlanda alla Rugby World Cup.

Il genio. Quello dei creativi, dei social manager pronti a sfruttare un fatto di cronaca (in questo caso sportivo) per fare subito pubblicità. In Italia chi frequenta i social conosce bene le onoranze funebre Taffo, che sull’attualità basano tutta la loro campagna pubblicitaria.

In Irlanda, invece, oggi la Guinness è andata oltre. Dopo il netto ko della nazionale di Joe Schmidt contro gli All Blacks, ecco che la famosa birra di Dublino invita i suoi clienti (irlandesi) a bere la Carlsberg. Cioè la concorrenza. Perché? “Perché oggi di colore nero ne abbiamo avuto abbastanza” come recita lo slogan.

P.S. Guinness avrebbe potuto scegliere la Harp Lager, sempre prodotta dall’azienda di Dublino e una birra chiara, e fare pubblicità a un altro proprio marchio. Invece ha scelto la concorrenza. Chapeau.

3 commenti su “Mondiali 2019: la Guinness, gli All Blacks e quella pubblicità geniale

Rispondi