Mondiali 2019: Galles-Francia vale un posto in paradiso

Appuntamento domani mattina alle 9.15, con diretta su Rai 2, per il terzo quarto di finale della Rugby World Cup.

Il Galles si presenta a Oita da favorita d’obbligo contro la Francia. I gallesi hanno vinto tutti i match della fase a gironi, Dan Biggar ha preso in mano la squadra con sicurezza in Giappone, mentre Josh Adams è il metaman del torneo con cinque mete segnate e sarà pericolosissimo anche domani mattina. Per il resto i punti di forza dei britannici sono la seconda e terza linea in mischia.

Avversaria sarà la Francia, che arriva ai quarti di finale con molti dubbi. Se Romain Ntamack è finalmente un mediano d’apertura concreto per i Bleus, i dissapori interni allo spogliatoio e che ruotavano attorno al ruolo di capitano di Guilhem Guirado hanno scaldato gli animi. Se si aggiunge la decisione di Brunel di rimandare in Francia l’estremo titolare, Thomas Ramos, infortunato, ma che lo scorso weekend era in campo con il Tolosa si capisce che i francesi non arrivano all’appuntamento nel migliore dei modi.

GALLES – FRANCIA

Domenica 20 ottobre, ore 9.15 – Oita Stadium, Oita
Galles: 15 Liam Williams, 14 George North, 13 Jonathan Davies, 12 Hadleigh Parkes, 11 Josh Adams, 10 Dan Biggar, 9 Gareth Davies, 8 Josh Navidi, 7 Justin Tipuric, 6 Aaron Wainwright, 5 Alun Wyn Jones, 4 Jake Ball, 3 Tomas Francis, 2 Ken Owens, 1 Wyn Jones
In panchina: 16 Elliot Dee, 17 Rhys Carre, 18 Dillon Lewis, 19 Adam Beard, 20 Ross Moriarty, 21 Tomos Williams, 22 Rhys Patchell, 23 Owen Watkin
Francia: 15 Maxime Medard, 14 Damian Penaud, 13 Virimi Vakatawa, 12 Gael Fickou, 11 Yoann Huget, 10 Romain Ntamack, 9 Antoine Dupont, 8 Gregory Alldritt, 7 Charles Ollivon, 6 Wenceslas Lauret, 5 Sebastien Vahaamahina, 4 Bernard Le Roux, 3 Rabah Slimani, 2 Guilhem Guirado, 1 Jefferson Poirot
In panchina: 16 Camille Chat, 17 Cyril Baille, 18 Emerick Setiano, 19 Paul Gabrillagues, 20 Louis Picamoles, 21 Baptiste Serin, 22 Camille Lopez, 23 Vincent Rattez

Rispondi