Mondiali 2019: Australia e Georgia, ecco cosa c’è in palio

Appuntamento oggi all’ora di pranzo per una sfida che in teoria è importante per entrambe, ma difficilmente lo sarà in pratica.

La sfida di Shizuoka potrebbe interessare i Wallabies, che vincendo supererebbero il Galles in vetta alla classifica. Ma con Galles-Uruguay in programma domenica è evidente che solo una concatenazione di eventi incredibili darebbe all’Australia il primo posto, che significherebbe affrontare la Francia, e non l’Inghilterra, nei quarti di finale.

Di contro, invece, per la Georgia la partita sarebbe decisiva nella corsa al terzo posto, quello che vale la qualificazione alla prossima Rugby World Cup. Ma gli est europei visti in questo Mondiale difficilmente possono impensierire la squadra di Michael Cheika e, vincendo, superare le Fiji al terzo posto.

AUSTRALIA – GEORGIA

Venerdì 11 ottobre, ore 12.15 – Shizuoka Stadium Ecopa, Shizuoka
Australia: 15 Kurtley Beale, 14 Jordan Petaia, 13 James O’Connor, 12 Samu Kerevi, 11 Marika Koroibete, 10 Matt Toomua, 9 Nic White, 8 Isi Naisarani, 7 David Pocock, 6 Jack Dempsey, 5 Rory Arnold, 4 Izack Rodda, 3 Sekope Kepu, 2 Tolu Latu, 1 Scott Sio
In panchina: 16 Jordan Uelese, 17 James Slipper, 18 Taniela Tupou, 19 Adam Coleman, 20 Michael Hooper, 21 Will Genia, 22 Christian Lealiifano, 23 Dane Haylett-Petty
Georgia: 15 Soso Matiashvili, 14 Giorgi Kveseladze, 13 David Kacharava, 12 Merab Sharikadze, 11 Alexander Todua, 10 Lasha Khmaladze, 9 Gela Aprasidze, 8 Beka Gorgadze, 7 Mamuka Gorgodze, 6 Beka Saginadze, 5 Konstantine Mikautadze, 4 Giorgi Nemsadze, 3 Beka Gigashvili, 2 Shalva Mamukashvili, 1 Mikheil Nariashvili
In panchina: 16 Jaba Bregvadze, 17 Guram Gogichashvili, 18 Giorgi Melikidze, 19 Otari Giorgadze, 20 Giorgi Tkhilaishvili, 21 Vasil Lobzhanidze, 22 Lasha Malaguradze, 23 Tamaz Mchedlidze

Foto – Rugby World Cup

Rispondi