Italia: il nuovo ct sarà Vern Cotter?

Il tecnico lascerà Montpellier a fine stagione e ieri Gavazzi ha ammesso che è nella lista dei papabili.

Vern Cotter lascerà Montpellier al termine della stagione, come riferisce la stampa francese, e potrebbe venire in Italia sulla panchina azzurra. Un’ipotesi al momento, ma che trova conferme nelle parole di ieri a Padova di Alfredo Gavazzi, che ha ammesso che il neozelandese è nel gruppo di papabili alla panchina dell’Italia.

Tramontata la scelta di Rob Howley, travolto dallo scandalo scommesse, ora i nomi si spostano altrove. Dalla conferma, a sorpresa, di Conor O’Shea (che comunque dovrebbe restare almeno fino al prossimo 6 Nazioni) fino a Vern Cotter (anche se da ambienti Fir arrivano smentite), passando per il suggestivo nome di Wayne Smith e quello di Michael Cheika, che però sarebbe già stato scartato da tempo.

Foto – Instagram/mhr_officiel

2 commenti su “Italia: il nuovo ct sarà Vern Cotter?

  1. La nazionale in Giappone a difendere la maglia nei campionati del mondo e il presidente in Italia. Bell’esempio di rispetto verso chi scende in campo.

  2. Cotter? perché no …anzi si. Sa dove e come mettere le mani. Curricula docet ! E’ sufficientemente ruvido e riservato per mettere in “fila le cose” iniziate e non concluse. Non saremo campioni del mondo nel 2023 ma, forse, potremmo permetterci di godere di qualche piccola gioia.
    Se venisse Wayne Smith solo come grande “guru” a sovrintendere il sistema!
    Qualche vocina afferma sommessamente che, pare,ci sia una franchigia di “casa sua” che sussurra nelle orecchie di Conor O’Shea

Rispondi