Mondiali 2019: Italia-All Blacks non si giocherà?

Manca l’ufficialità ma le ultime notizie dal Giappone parlano di una possibile cancellazione del match.

E se Italia-Nuova Zelanda e Inghilterra-Francia non si giocassero? L’ipotesi non è così assurda, anzi, perché il tifone che minaccia il Giappone si potrebbe abbattere proprio sabato sul Paese nipponico e gli organizzatori nelle prossime ore potrebbero decidere di annullare i due match.

Ipotesi ritenuta molto probabile dalla stampa britannica che dà per certo l’annullamento di Inghilterra-Francia. Dovesse accadere i due match si concluderebbero sullo 0-0, con due punti in classifica per ogni squadra. Dovremmo saperne di più domani.

5 commenti su “Mondiali 2019: Italia-All Blacks non si giocherà?

  1. Posto che comunque sarebbe una farsa, il problema maggiore sarebbe se dovesse venir cancellata anche Giappone v Scozia di domenica, che condannerebbe la Scozia ad un’eliminazione ben difficile da digerire…WR ed il comitato dovrebbero cercare ogni possibile piano B, dall’anticipare di 24 ore le partite (ed amen se le TV non potranno mostrarle tutte perche’ in contemporanea) a spostare le aprtite altrove.

    1. E` piu` facile che sia possibile giocare il lunedi’.
      Il problema di questi tifoni e` che fanno grossi danni, quindi anche dopo che pioggia e vento sono passati si rischia di avere delle zone inagibili.

      Potrebbero fare uno strappo alla regola per Giappone – Scozia, magari giocare il lunedi’ anche a porte chiuse

      Intanto Ita – NZ e Fra – Ing sono state cancellate

      Italia a 12 punti, miglior Mondiale di sempre! Cos santo subito!

      1. E a tabellino un pareggio storico con nz.
        Cioè questo ci ha dato vincere con il SA e pareggiare con gli AB’s e lo facciamo andare via?!

      2. Altra ipotesi che si discuteva con un amico che organizza eventi su larga scala, si cerca di evitare in tutti i modi, ma potrebbero spostare la partita in uno stadio con tetto chiuso. Ovviamente devi pensare ai rimborsi di (almeno parte dei) biglietti, ma se le squadre lo sanno in anticipo si adeguano.

Rispondi