Mondiali 2019: Francia, è ammutinamento

Brunel avrebbe tolto la fascia di capitano a Guirado, ma il resto della squadra si è schierato con l’ex capitano.

Hanno conquistato i quarti di finale nel gruppo più difficile, ma questo non basta a tenere tranquillo l’ambiente francese in Giappone. Secondo la stampa transalpina, infatti, i Bleus sarebbero in subbuglio dopo uno scontro tra capitan Guirado, Jacques Brunel e Fabien Galthié.

Uno scontro che ha portato lo staff tecnico a togliere la fascia da capitano al tallonatore, che potrebbe non essere neppure titolare contro l’Inghilterra nell’ultimo match del girone. Una decisione, però, che ha visto il resto della squadra schierarsi con il capitano, considerato il leader naturale del gruppo.

A dare voce alla squadra, infatti, è Gaël Fickou che ha dichiarato come “Guilhem Guirado è il nostro capitano. Ha sempre la stessa influenza e prende sempre la parola. Non ci dà la strategia di gioco, ma per il resto non ci sono dubbi: è lui il capitano. Siamo tutti dietro di lui”.

Ma perché questa rottura? Guirado si sarebbe lamentato del poco minutaggio avuto sino a ora (ha giocato da titolare solo una partita su tre), accusando di ciò Fabien Galthié, che avrebbe posto il veto su di lui con Brunel. Vecchie ruggini quando i due erano a Tolone, ma che ora rischiano di far esplodere la situazione in casa Francia.

Foto – Instagram/guilhemguirado

Un commento su “Mondiali 2019: Francia, è ammutinamento

Rispondi