Mondiali 2019: Australia, con l’Uruguay c’è solo la vittoria

Domani mattina all’alba impegno sulla carta facile per i Wallabies, obbligati ai cinque punti. Esordio record per Petaia.

Il lungo e intenso sabato iridato partirà alle 7.15 a Oita, dove i Wallabies affronteranno l’Uruguay. Il colpaccio dei sudamericani contro le Fiji non devono illudere, in campo andranno due squadre dal valore tecnico troppo diverso per immaginarsi un passo falso dell’Australia.

Michael Cheika ha apportato tanti cambi nella formazione e da sottolineare c’è l’esordio all’ala di Jordan Petaia, 19 anni, che non solo vestirà per la prima volta la maglia dei Wallabies a un Mondiale, ma entrerà nella storia come il più giovane australiano a una Coppa del Mondo.

AUSTRALIA – URUGUAY

Sabato 5 ottobre, ore 7.15 – Oita Stadium, Oita
Australia: 15 Kurtley Beale, 14 Dane Haylett-Petty, 13 Tevita Kuridrani, 12 Matt Toomua, 11 Jordan Petaia, 10 Christian Lealiifano, 9 Nic White, 8 Jack Dempsey, 7 Michael Hooper, 6 Lukhan Salakaia-Loto, 5 Adam Coleman, 4 Rob Simmons, 3 Allan Alaalatoa, 2 Folau Fainga’a, 1 James Slipper
In panchina: 16 Jordan Uelese, 17 Sekope Kepu, 18 Taniela Tupou, 19 Rory Arnold, 20 David Pocock, 21 Will Genia, 22 James O’Connor, 23 Adam Ashley-Cooper
Uruguay: 15 Rodrigo Silva, 14 Federico Favaro, 13 Tomas Inciarte, 12 Andres Vilaseca, 11 Nicolas Freitas, 10 Felipe Berchesi, 9 Agustin Ormaechea, 8 Manuel Diana, 7 Juan Diego Ormaechea, 6 Manuel Ardao, 5 Manuel Leindekar, 4 Franco Lamanna, 3 Diego Arbelo, 2 German Kessler, 1 Juan Echeverria
In panchina: 16 Guillermo Pujadas, 17 Joaquin Jaunsolo, 18 Juan Pedro Rombys, 19 Ignacio Dotti, 20 Juan Manuel Gaminara, 21 Santiago Arata, 22 Felipe Etcheverry, 23 Agustin Della Corte

Foto – Instagram/wallabies

Rispondi