Mondiali 2019: All Blacks-Canada, formalità da archiviare

Per la Nuova Zelanda oggi, ore 12.15, una partita da chiudere velocemente stando attenti a evitare infortuni.

Oggi alle 12.15 sarà il momento della Nuova Zelanda, a riposo ormai dal 21 settembre, che affronta il Canada. Enorme la differenza di valori in campo e anche solo ipotizzare un passo falso degli All Blacks appare follia pura.

I nordamericani visti contro l’Italia si sono confermati squadra mediocre, con il solo DTH van der Merwe a trovare qualche spunto, ma sicuramente troppo poco per impensierire in attacco i tuttineri. Ancora peggio la difesa canadese, che contro giocatori come Sonny Bill Williams o Reiko Ioane difficilmente potranno opporre velocità e forza tale da evitare un pesante ko. Curiosità statistica: in campo ci saranno dal primo minuto tutti e tre i fratelli Barrett.

NUOVA ZELANDA – CANADA

Mercoledì 2 ottobre, ore 12.15 – Oita Stadium
Nuova Zelanda: 15 Beauden Barrett, 14 Jordie Barrett, 13 Jack Goodhue, 12 Sonny Bill Williams, 11 Rieko Ioane, 10 Richie Mo’unga, 9 TJ Perenara, 8 Kieran Read, 7 Matt Todd, 6 Shannon Frizell, 5 Scott Barrett, 4 Patrick Tuipulotu, 3 Angus Ta’avao, 2 Liam Coltman, 1 Atu Moli
In panchina: 16 Codie Taylor, 17 Ofa Tuungafasi, 18 Nepo Laulala, 19 Samuel Whitelock, 20 Ardie Savea, 21 Brad Weber, 22 Ryan Crotty, 23 Ben Smith
Canada: 15 Patrick Parfrey, 14 Jeff Hassler, 13 Conor Trainor, 12 Ciaran Hearn, 11 DTH van der Merwe, 10 Peter Nelson, 9 Gordon McRorie, 8 Tyler Ardron, 7 Lucas Rumball, 6 Matt Heaton, 5 Conor Keys, 4 Evan Olmstead, 3 Cole Keith, 2 Eric Howard, 1 Djustice Sears-Duru
In panchina: 16 Andrew Quattrin, 17 Hubert Buydens, 18 Jake Ilnicki, 19 Mike Sheppard, 20 Josh Larsen, 21 Phil Mack, 22 Taylor Paris, 23 Andrew Coe

Rispondi