Mondiali 2019: Il Sudafrica ai raggi X

Che Springboks affronteranno gli azzurri venerdì? Una squadra devastante in mischia, ma che ha nel triangolo allargato l’arma vincente.

La Coppa del Mondo dell’Italia vivrà il suo spartiacque venerdì mattina, quando al Shizuoka Stadium Ecopa gli azzurri affronteranno il Sudafrica. Al momento l’Italia guida la pool B con 10 punti, mentre il Sudafrica è secondo con cinque punti, con gli All Blacks a 4 punti (ma una partita in meno), Canada e Namibia ultime a zero punti. Attenzione, però, perché gli azzurri hanno sfidato i due underdog fino a ora, mentre gli Springboks hanno perso all’esordio contro la Nuova Zelanda. Una classifica, dunque, falsata e che deve far tenere i piedi per terra ai fan azzurri.

Quello di venerdì è un vero e proprio spareggio. Chi vince stacca virtualmente il biglietto per i quarti di finale, chi perde è fuori. Con un pareggio tutto verrebbe rimandato all’ultimo turno, con i punti di bonus e la differenza punti le variabili da tenere d’occhio, ma con gli Springboks che affronteranno il Canada e gli azzurri gli All Blacks è evidente come un pareggio metterebbe in vantaggio il Sudafrica. Ma la sfida con gli Springboks è fuori portata come si dice da tempo, o gli azzurri hanno delle chance? Continua a leggere su OA Sport.

P.S. questo articolo è uscito ieri su OA Sport e, dunque, il XV sudafricano non era stato ancora annunciato.

Foto – Instagram/bokrugby

2 commenti su “Mondiali 2019: Il Sudafrica ai raggi X

  1. Teoricamente,perdendo con SudAfrica ma vincendo con gli All Blacks dovrem passare comunque. Certo,è più facile che domani si scopra il viaggio interstellare che non l’Italia batta la Nuova Zelanda a rugby….

  2. Per assurdo, prendere il bonus e/o non farlo prendere a loro, potrebbe significare trovare, dopo, una nuova Zelanda che potrebbe puntare al bonus subito, per poi giocare a non farsi male, magari sperando che noi si vinca e con 15 punti noi, il SA e 15 loro, magari un avversario pericoloso potrebbe stare fuori

Rispondi