Mondiali 2019: la Scozia vince la sfida degli errori con Samoa

Si è conclusa a Kobe la sfida della pool A che chiudeva il secondo turno della Rugby World Cup. Ecco come è andata.

Fatica a decollare la sfida di Kobe, complice un’umidità che rende l’ovale una saponetta a Scozia e Samoa regalano per gran parte del primo tempo una serie infinita di errori. Ma poco dopo la mezz’ora i britannici piazzano l’uno/due che fa la differenza contro delle Samoa che si sono confermate in seria difficoltà. Scozia che, dunque, vince, torna in corsa per i quarti di finale, ma continua a non convincere.

Leggi la cronaca su OA Sport.

SCOZIA – SAMOA 34-0

Lunedì 30 settembre, ore 12.15 – Kobe Misaki Stadium, Kobe
Scozia: 15 Stuart Hogg, 14 Darcy Graham, 13 Chris Harris, 12 Sam Johnson, 11 Sean Maitland, 10 Finn Russell, 9 Greig Laidlaw, 8 Blade Thomson, 7 Jamie Ritchie, 6 Magnus Bradbury, 5 Jonny Gray, 4 Grant Gilchrist, 3 Willem Nel, 2 Stuart McInally, 1 Allan Dell
In panchina: 16 Fraser Brown, 17 Gordon Reid, 18 Zander Fagerson, 19 Scott Cummings, 20 Ryan Wilson, 21 George Horne, 22 Adam Hastings, 23 Duncan Taylor
Samoa: 15 Tim Nanai-Williams, 14 Belgium Tuatagaloa, 13 Alapati Leiua, 12 Henry Taefu, 11 Ed Fidow, 10 Tusi Pisi, 9 Melani Matavao, 8 Jack Lam, 7 TJ Ioane, 6 Chris Vui, 5 Kane Le’aupepe, 4 Teofilo Paulo, 3 Michael Alaalatoa, 2 Ray Niuia, 1 Logovii Mulipola
In panchina: 16 Seilala Lam, 17 Paul Alo-Emile, 18 Jordan Lay, 19 Piula Faasalele, 20 Josh Tyrell, 21 Pele Cowley, 22 Ulupano Seuteni, 23 Kieron Fonotia
Marcatori: 9′ cp. Laidlaw, 31′ m. Maitland tr. Laidlaw, 34′ m. Laidlaw tr. Laidlaw, 38′ dr. Hogg, 56′ m.t. Scozia, 75′ m.t. Scozia
Cartellini gialli: 56′ Fidow, 75′ Fidow
Cartellino rosso: 75′ Fidow

Foto – Twitter/Scotlandteam

Rispondi