Mondiali 2019: Scozia-Samoa è anche una questione di famiglia

In campo oggi a Kobe ci saranno anche due cugini che, però, vestiranno due maglie diverse.

Scozia-Samoa un derby? Difficile da immaginare, con due nazioni così distanti e così diverse. Eppure oggi a Kobe per Sean Maitland e Pele Cowley la sfida iridata sarà una sfida in famiglia. Sì, perché i due giocatori sono cugini e sono cresciuti assieme, anche rugbisticamente, prima di prendere due strade diverse.

Sean Maitland, ala della Scozia classe ’88, è infatti neozelandese di nascita e veste la maglia del Cardo grazie al padre che è di origine scozzese. La madre, invece, è mezza samoana ed è proprio dal lato materno che Sean è cugino di Pele Cowley, mediano delle Samoa e classe ’93. Seppur più piccolo i due sono cresciuti assieme con il terzo cugino, un certo Quade Cooper, croce e delizia dell’Australia negli ultimi anni e non convocato per i Mondiali.

Domani Maitland sarà titolare, mentre Cowley partirà dalla panchina e, chi sa, se a un certo punto saranno entrambi in campo assieme. I loro destini si sarebbero già potuti incontrare due anni fa, quando Cowley affrontò la Scozia in un test match autunnale, ma quella volta l’ala era fuori per infortunio. Per Maitland quello di domani sarà il terzo incontro internazionale contro un cugino, avendo già sfidato due volte in passato Quade Cooper.

Foto – Instagram/seanmaitland

Rispondi